Progetto Infermieri e Ostetriche a teatro. ‘Una storia fragile’ giovedì al Don Bosco

Aldo Giovannini

Progetto Infermieri e Ostetriche a teatro. ‘Una storia fragile’ giovedì al Don Bosco

Progetto Infermieri e Ostetriche a teatro. ‘Una storia fragile’ giovedì al Don Bosco
29/12/2018

L’incasso sarà devoluto in beneficienza – Veniamo gentilmente a conoscenza che il Gruppo Teatrale “La Caldana” e “Liveart” hanno fatto proprio il progetto “Infermieri, Ostetriche e teatro”.

Questa iniziativa, forse meglio dire questo progetto, ha come obbiettivo principale l‘aiuto alla persona, cioè essere vicini ai cittadini mugellani in due modalità diverse; la prima cercando di educare le persone alla conoscenza delle 23 professioni sanitarie, convinte che qualora le persone necessitino di entrare in contatto con i professionisti, abbiano ben chiaro il ruolo che svolgono, e quello che possono chiedere loro, in modo che l’assistenza e la cura sia il più possibile personalizzate.

La relazione d’aiuto si basa su un computo  a due, dove, insieme, il lavoro è introdotto per il benessere della parte più debole della relazione.
La seconda modalità è quella di aiutare le famiglie mugellane in difficoltà ad acquistare generi di prima necessità, farmaci, cure dentarie, latte in polvere, etc, etc, diventati, per alcuni, difficili da potersi permettere.

Quindi è stato pensato di “utilizzare” la nobile arte del teatro che permetterà di arrivare al cuore delle persone. Ed infatti Il prossimo GIOVEDI  3 GENNAIO 2019 alle ore 21.30 presso il Cinema Teatro Don Bosco ( g.c.),  “La Caldana” e “Liveart” porteranno in scena il  primo spettacolo che vede protagonista la professione infermieristica con questo programma;  in apertura  presentazione del progetto e interpretazione di “Andrea” di De Andrè con Elisabetta Cinquegrana, Patrizia Bellandi, Orietta Grossi ed Manuele Cafaggi.

Quindi spettacolo teatrale  tratto da un racconto di Tebaldo Lorini “Una storia Fragile” con Marco Paoli e Goffredo Rontini, con la regia dello stesso Marco Paoli.

La locandina dell’evento.

La locandina dell’evento.

Alcuni importanti Enti hanno aderito (il Patrocinio è del comune di Borgo San Lorenzo) con la collaborazione dell’Ordine delle professioni infermieristiche interprovinciale di Firenze e Pistoia, ed altri. L’incasso sarà devoluto in beneficenza.

Dalle colonne di OK!Mugello invitiamo gentilmente tutta la cittadinanza a presenziare a  questo evento davvero nobile nei contenuti e nei gesti verso chi ha bisogno. Siamo certi che Borgo San Lorenzo in particolare e il Mugello in generale risponderanno positivamente.  Le prevendite presso la Farmacia Monti e il Bar Italia.

Aldo Giovannini


Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

2 commenti

  1. Luca ha detto:

    diciamo secondi via, a parte gli scherzi, per la solidarietà non c’è graduatoria. Bravi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA