Frana Panicaglia. Dopo Pasqua riprenderanno i lavori

C'è l'ok anche per il secondo lotto

Attualità
visibility1546 - mercoledì 17 aprile 2019
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Frana Panicaglia. Dopo Pasqua riprenderanno i lavori
Frana Panicaglia. Dopo Pasqua riprenderanno i lavori © n.c.

Un importante passo verso il ritorno alla normalità per le famiglie e le vie colpite dalla frana a Panicaglia. Nel corso di un incontro tra l’Amministrazione e il Provveditorato alle Opere Pubbliche di Toscana Marche e Umbria è stato siglato il protocollo che sancisce la consegna del Progetto Esecutivo del secondo lotto di lavori per la messa in sicurezza del versante, che riguarda in particolare lo stralcio che interessa la realizzazione di un'altra paratia a difesa della viabilità e di ulteriori abitazioni rispetto al primo lotto.

Il progetto è stato redatto dal Comune di Borgo San Lorenzo grazie ai fondi del Documento Operativo Difesa del Suolo 2016 della Regione Toscana, che assegnarono a Borgo 60mila Euro su un totale di 300Mila distribuiti sull’intero territorio regionale.

Il provveditorato ora, stanziando i 780Mila Euro necessari per la realizzazione delle opere, può procedere all’avvio della gara.

Durante l’incontro è stato inoltre reso noto il cronoprogramma presentato dalla ditta già impegnata sul cantiere, che stabilisce gli step per la conclusione del primo lotto dei lavori che dovrebbero riprendere dopo le festività pasquali. Il lotto in fase di ultimazione riguarda la realizzazione di una paratia con pali di grandi dimensioni per un importo appaltato di circa 450mila Euro, con uno stanziamento complessivo di 700mila Euro.

L’Amministrazione ha ritenuto quanto siglato un fondamentale passo in avanti per il ritorno alla normalità di una zona profondamente colpita dal dissesto idrogeologico, ma ha anche ribadito come l’attenzione non si abbasserà fino a quando i lavori non saranno conclusi, il versante non sarà in sicurezza e le famiglie non saranno tornate nelle proprie abitazioni.

Il dissesto idrogeologico è uno dei temi che ha visto impegnata l’Amministrazione su molteplici fronti, dal ripristino del versante sulla Luco Ronta, agli interventi di messa in sicurezza idraulica concordati con il Consorzio di Bonifica, fino alle piccole situazioni affrontate e risolte grazie a interventi del personale del Comune. Non solo emergenze, ma anche prevenzione attuata attraverso la pianificazione territoriale e gli interventi di tutti i giorni che vano dalla pulizia delle fossette al semplice monitoraggio.

Per il Comitato si è trattato di un risultato importante che consegna prospettive certe, ottenuto grazie al supporto dell’Amministrazione e al constante contatto con gli organismi interessati. Un percorso non semplice che il comitato auspica possa aver imboccato la strada giusta dopo qualche mancata ripartenza, nella speranza che il primo lotto si stia avviando davvero a conclusione.

 

Lascia il tuo commento
commenti