Autobus affollati e insufficienti. Lettera degli studenti di Firenzuola

Attualità
visibility217 - giovedì 17 settembre 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Autobus
Autobus © Pixabay

Una bella lettera che arriva dagli studenti di Firenzuola, che pongono un problema reale, tanto più sentito in questo periodo:

La situazione all'uscita delle scuole Chino Chini e Giotto Ulivi alle ore 12:00 è molto problematica perchè l'unico servizio che c'è per i ragazzi di Firenzuola è un pulmino da 18 posti e quindi troppo piccolo rispetto alle persone presenti a quell'orario. Questo è il problema che con maggiore tepestività deve essere risolto.

I ragazzi da Firenzuola che frequentano le scuole di Borgo San Lorenzo sono circa 140, escluse dal calcolo le persone che salgono alle fermate del Comune di Scarperia e San Piero, come per esempio Ponzalla, Senni, Omomorto e Scarperia.

Questa situazione oltre a provocare un disagio per i ragazzi di Firenzuola ormai presente da anni, causa anche degli assembramenti che in questo delicato momento non sono assolutamente accettabili.

Invece alle ore 13:00 sono in servizio due pullman che, viste le persone che non riescono a partire a mezzogiorno e visto soprattutto l'attuale orario provvisorio, sono necessari e sempre pieni.

Infine vi sono due ultimi pullman che partono alle ore 14:00 che servono per trasportare le ultime persone rimase a scuola.

Questa situazione esiste ormai da anni, è stata più volte fatta presente, ma le soluzioni davvero necessarie ed adeguate, per garantire il servizio a tutti, non sono mai state trovate.

Si potrebbe pensare che una volta che ci sarà dato l'orario definitivo questi problemi potranno smettere di esistere, ma come abbiamo visto in questi anni l'applicazione dell'orario scolastico definitivo non cambierà questo disagio perché vi è sempre un numero maggiore di ragazzi da trasportare rispetto al numero di posti disponibili.

Quindi il servizio che è presente in questo momento e che viene pagato, anche salato, da noi pendolari non soddisfa le nostre reali esigenze.

Ci auguriamo che questo nostro appello venga letto e che chi di dovere faccia sì che questa situazione venga risolta al più presto.

- Un gruppo di studenti e studentesse pendolari di Firenzuola

Lascia il tuo commento
commenti