Donano le loro bici ai coetanei derubati. Il bellissimo gesto di quattro fratelli mugellani

Abbiamo parlato con Cristina, la madre di questi generosissimi ragazzini mugellani

Attualità
visibility614 - lunedì 08 marzo 2021
di Redazione
Più informazioni su
I ragazzini generosi del Mugello
I ragazzini generosi del Mugello © Articolo Il Tirreno

Ancora una bellissima storia mugellana. E' la storia di quattro fratelli di Vicchio (Cristian, Daniel, Siria e Asia Genovese, tra i 10 ed i 12 anni) che hanno compiuto un gesto bellissimo nella sua spontaneità. E che sono per questo finiti sui giornali (l'altro giorno il quotidiano Il Tirreno ha dedicato loro un lungo articolo). 

I quattro, racconta Cristina, la madre, hanno da sempre la bici nel sangue e praticano ciclismo a livello agonistico. Di recente hanno visto in Tv che la società sportiva Una bici per Tutti, di Pontedera, aveva subito il furto di alcune bici destinate ai giovani atleti, ed erano rimasti molto colpiti. Fino a che non hanno deciso di donare alla società derubata ed ai suoi piccoli atleti le loro bici; usate negli scorsi anni e diventate ormai piccole per loro. Un gesto non scontato, in quanto con quelle bici avevano anche vinto delle gare e ci erano molto affezionati. 

Nelle scorse settimane, quando è stato possibile per l'emergenza sanitaria, i dirigenti della società di Pontedera sono venuti a ritirarle. Insieme ad un biglietto con il quale questi giovani mugellani hanno voluto accompagnare la loro donazione. Un biglietto sul quale era scritto, spiega Cristina: "“Con affetto vi doniamo le nostre biciclette con la certezza che vi porteranno gioia e spensieratezza così come è stato per noi. Un caro saluto e speriamo di vederci presto a qualche gara. E ora, tocca a voi: pedalate”.

Lascia il tuo commento
commenti