Tangenti Asl. Esclusiva OK!Mugello: parla il legale di Niccolai

Afferma: 'Il mio cliente si è trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato'

Cronaca
visibility8042 - giovedì 03 ottobre 2019
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Tangenti
Tangenti © N.c.

Di seguito la dichiarazione che il legale del consulente Fabio Niccolai (avvocato Andrea Mennini Righini) ha reso a OK!Mugello sulla spinosa vicenda delle indagini per la tangente chiesta per i controlli all'Osteria di Nandone:

Andrei cauto con giudizi e con considerazioni. Il punto e' che allo stato siamo in una fase in cui le indagini non sono ancora concluse ed e' prematuro trarre conclusioni definitive.Quello che ad oggi e' certo e' che, da una parte c'e' un ristorante con delle accertate irregolarita', e dall'altra un ispettore delle Asl che, dopo aver riscontrato uno stato di cose sanzionabili, avrebbe preteso dei denari per alleggerire tale posizione. Denari che sono poi stati trovati per intero nella disponibilita' del funzionario Asl. Poi c'e' il mio Cliente che si e' trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato e che, si tenga bene a mente, non ha avuto nessun beneficio da questa vicenda. Sul punto ritengo che nel prosieguo delle indagini possa risultare l'assoluta buona fede del Niccolai che, peraltro ha collaborato e sta collaborando pienamente con gli inquirenti, per arrivare all'accertamento completo della verita'.Avv. Andrea Mennini Righini

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Vittorio Gazzarrini ha scritto il 03 ottobre 2019 alle 17:07 :

    Ma perché. Il suo cliente è stato chiamato consulente del lavoro, quando non lo era? Rispondi a Vittorio Gazzarrini

  • Lapo ha scritto il 03 ottobre 2019 alle 11:46 :

    Poverino..... Rispondi a Lapo