Salviamo il Circolo Arci di Barberino. Il video e l'iniziativa

Dopo le chiusure per il terremoto e per il Covid ora il circolo rischia di non riaprire più...

Attualità
visibility1291 - lunedì 11 maggio 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Circolo Barberino
Circolo Barberino © N.c.

Il terremoto che ha colpito il paese a dicembre ha danneggiato anche il Circolo e le sue finanze. L'immobile posto al piano superiore della Casa del Popolo ha subito alcuni danni, e per garantire ogni tipo di sicurezza ai soci e alle socie, si è pensato - in accordo con gli organi di controllo - di chiudere alcune stanze del Circolo, oltre all'entrata principale, rivolta verso il Corso del paese. Questo, insieme alle due settimane di chiusura forzata a dicembre, ha causato un brutto colpo sulle economie del Circolo, un colpo che però - in qualche modo, con mille iniziative e attività - abbiamo provato a sostenere.

A questo si è aggiunta però l'emergenza Coronavirus e le problematiche che conosciamo tutti. Proprio nel momento in cui stavamo ripartendo con le attività consuete della Casa del Popolo, siamo stati costretti - come tutti - a una nuova chiusura . Non solo, anche in questo caso abbiamo voluto essere previdenti, e così abbiamo deciso di chiudere il nostro Circolo fin da inizio Marzo, quando ancora non erano usciti i DPCM più restrittivi, perché non volevamo che il nostro spazio diventasse un possibile luogo di contagio.

Due mesi di chiusura forzata, sommati ai danni subiti dal terremoto, sono diventati però un peso insostenibile per la nostra Casa del Popolo: un peso che non possiamo neanche immaginare di poter sostenere da soli, e che ci rivela come una concretezza la possibilità di una chiusura definitiva. Ed ecco il perché di questo video e di questa raccolta fondi: vogliamo mantenere aperto e vivo questo posto e quello che rappresenta; vogliamo impedirne la chiusura definitiva . Per questo ogni piccolo o grande contributo è fondamentale per noi e saremo infinitamente grati a chi ci darà una mano affinché il nostro Circolo possa continuare a vivere e ad animare la quotidianità del nostro paese.

Clicca qui per tutte le info



Lascia il tuo commento
commenti