Attestati e onorificenze all'Accademia Italiana della Cucina

La cronaca di Aldo Giovannini

Attualità
visibility974 - sabato 19 ottobre 2019
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Accademia cucina
Accademia cucina © Aldo Giovannini

Era molto soddisfatta l’Avv. Monica Sforzini Faucci, presidente della Delegazione del Mugello dell’Accademia Italiana della Cucina, al termine di una riuscitissima conviviale che si è tenuta negli ampi e spaziosi locali del “Poggio dei Medici” a Gabbiano in comune di Scarperia, in occasione della giornata mondiale della “Cena Ecumenica” che si svolgeva proprio quel giorno nei diversi fusi orari in tantissime località del globo.

Con ospiti alcuni noti ristoratori del Mugello (la serata era imperniata sul tema “La pasta fresca, ripiena e gli gnocchi”), ognuno ha presentato un tipico piatto mugellano e in ordine di presentazione e di degustazione, spiegati con dovizia di particolari sia la preparazione e la cottura, ecco gli “gnocchi all’olio e formaggio” di Donato Petri de Montelleri da Donato di Vicchio di Mugello, i “ravioli di ricotta e spinaci al burro e salvia di Paola Giovannardi dell’ Antica “Osteria di Montecarelli”, i “Passatelli in brodo di Mirko Dello Iacono “O’ per Bacco”, le ”lasagne di castagne, zucca e ragù di colombaccio” di Nicola Tranchina della Trattoria gli Artisti di Borgo San Lorenzo, i “tortelli di patate all’anatra” di Mattia Cristian della “Fattoria il Palagio” di Scarperia, ed infine le “pappardelle al cinghiale di Cristian Borchi della Locanda Antica di Porta di Levante” di Vicchio di Mugello, il tutto innaffiato dal Manero bianco e rosso di Toscana della Fattoria Del Cerro di Montepulciano.

Un gran successo! Presenti molti soci della Delegazione del Mugello, ospiti, tanti amici, colleghi della stampa scritta e parlata, autorità civili e militari (presenti fra gli altri i sindaci di Scarperia San Piero e Vicchio Federico Ignesti e Filippo Carlà Campa e il Luogotenente dei Carabinieri Danilo Ciccarelli), nel presentare la serata Monica Sforzini Faucci, dopo aver ringraziato tutti i presenti e spiegato le finalità dell’evento, ha lasciato il compito ufficiale sul tema in oggetto all’amico e socio della Delegazione Renzo Bartoloni.

E’ stata una semplice ma efficace “ Lectio Magistralis” sulla pasta fresca e i suoi derivati, portando in evidenza la nostra cucina, i nostri prodotti, (”pizza, pasta, mozzarella, caffè”, fiori all’occhiello della cucina italiana nel mondo), i cibi degli antichi popoli, le cotture, le semine, le raccolte, quindi i cibi scopiazzati con tutte le loro storture, insomma Bartoloni ha messo molte volte il dito nella piaga, riportando alla naturalezza quello che sono e saranno i nostri cibi, le nostra vivande, la nostra tavola, i nostri prodotti.

Applausi a non finire, anche all’intervento di Tebaldo Lorini, che di cucina e ricette se ne intende davvero. A margine di questa serata c’è stata anche - e non per ultimo - la consegna di un attestato denominato “ XXXI Premio “Dino Villani 2019” all’Azienda Agricola Bacciotti di Sant’Agata di Mugello dei fratelli Sandra e Roberto Mongili, per un loro prelibato prodotto; il “pecorino stagionato Bacciotti”. Un attestato davvero meritato. Con la consegna a tutti i titolari dei ristoranti presenti di un premio speciale in ricordo, dell’evento si è conclusa una serata piacevole in tutti i sensi: culinari, culturali, storici.

Nelle foto in galleria: Foto 1 L'avv. Monica Sforzini Faucci, presidente della Delegazione del Mugello dell’Accademia Italiana della Cucina

Foto 2: La consegna dell’attestato ai fratelli Sandra a Roberto Mongili, dell’Azienda Agricola Bacciotti; a sinistra il sindaco di Scarperia San Piero Federico Ignesti

Foto 3: L’intervento storico, culturale e sociale di Renzo Bartoloni

Foto 4: Il gruppo degli chef dei ristoranti presenti alla serata al Golf dei Medici

Foto 5: Finale di gruppo degli chef unitamente ad alcuni dirigenti della Delegazione del Mugello dell’Accademia Italiana della Cucina; Monica Sforzini Faucci, Renzo Bartoloni, Carla Gramigni Mazzocchi e Mauro Santoni.

(Foto cronaca di A.Giovannini)

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Monica Sforzini ha scritto il 20 ottobre 2019 alle 07:22 :

    Caro Aldo, non ho parole per ringraziarti! Hai fatto un lavoro meraviglioso. Con la stima di sempre un saluto affettuoso Monica Rispondi a Monica Sforzini

  • Renzo ha scritto il 19 ottobre 2019 alle 17:51 :

    Carissimo Aldo, complimenti per il tuo bellissimo articolo, come sempre completo ed esauriente. Ti ringrazio moltissimo Renzo Rispondi a Renzo