'Ortolani alla Riscossa'. Oggi festa alla scuola di Vicchio, e dati del progetto

Attualità
visibility258 - lunedì 05 giugno 2017
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
'Ortolani alla Riscossa'. Oggi festa alla scuola di Vicchio, e dati del progetto
'Ortolani alla Riscossa'. Oggi festa alla scuola di Vicchio, e dati del progetto © n.c.

Si chiude con la festa in programma questo pomeriggio (lunedì 5 giugno, dalle 14 alle 16) alla scuola di Vicchio il progetto “ Ortolani alla Riscossa ”, al suo terzo anno di attività alla scuola. Progetto lanciato dall'associazione Fuori Mercato e ora (dopo la sua chiusura) portato avanti dall'associazione Il Delphino, che si occupa principalmente di attività con e per le persone disabili.

E’ un traguardo importante per un progetto che, fondandosi principalmente sul volontariato, è riuscito ad auto-sostenersi attraverso eventi di raccolta fondi e donazioni di cittadini e genitori. Ci spiegano gli organizzatori:

L’ultimo evento di quest’anno, che ha visto la partecipazione di molte persone, è stato quello organizzato il 13 Maggio al Teatro di Piazzano con lo spettacolo “Firenze agli sgoccioli” tenuto dalla compagnia teatrale “La Martinicca di Piazzano”. Tre atti veramente spassosi, con numerosi detti e scivoloni in vernacolo fiorentino, che ha visto la presenza di numerosi bambini molto divertiti e nuovi a questo tipo di spettacolo.

In precedenza, l’8 Aprile questa volta al Teatro Giotto di Vicchio, si è tenuto uno spettacolo più impegnato dal titolo “Serata di Onore – Addio al Teatro” tratto da ”Orso” di Antonio Cechov, curato della compagnia teatrale “Sipario Aperto”.

Gli incassi di questi due spettacoli, per volontà delle stesse compagnie, sono stati donati a sostegno del progetto didattico.

Ancora, in merito alla raccolta fondi necessari alle spese di materiali ed al tutoraggio didattico, sono state organizzate, con grande successo ed adesione cittadina, due eventi ad offerta, a dicembre e Marzo, di Agrumi della Locride del Consorzio Goel Bio della Locride della Calabria. Gli Agrumi GoelBio sono frutti biologici con la vitamina L della Legalità, apprezzati e conosciuti dai cittadini di Vicchio e del Mugello ormai da diversi anni.

Ma cosa è il Progetto “Ortolani alla Riscossa”, di cosa si tratta?

Il Progetto nasce nel 2014 da un'idea dell'Associazione Fuori Mercato Onlus, grazie anche ad un micro finanziamento dell’Unione dei Comuni del Mugello. Nei primi passi il progetto si limita a coinvolgere solo qualche classe della Primaria di Vicchio proponendo attività riguardanti l'orto e la semina attraverso lezioni didattiche nell’ambito scienze e dell’alimentazione. Nel primo anno l’impegno considerevole, di genitori e volontari, è stato orientato nell’individuare, progettare e realizzare spazi verdi in alcune aree pubbliche prossime alla scuola, quali l’area sentiero sopra il campo sportivo della ASD Vignini e quella prossima al punto ristoro al Lago di Montelleri.

In queste aree dedicate i bambini possono imparare, mettersi all'opera e fare esperienze come veri e propri contadini ortolani, seguendo il ciclo delle stagioni e della natura.

Il progetto propone infatti laboratori esperienziali del “fare” con i quali i bambini sperimentando acquisiscono capacità manuali, strettamente connesse a quelle logico-razionali e intellettive. Negli anni successivi il progetto si è consolidato ed ampliato “includendo” anche altre bambini e classi, prevedendo anche incontri mirati per gruppi di ragazzi col sostegno e incontri più approfonditi anche con i bambini della Secondaria.

Dal 2016 è stato allestito ed organizzato un nuovo laboratorio di falegnameria che ha visto quest’anno la partecipazione di diversi alunni.

Il progetto ha come obiettivo principale la maggior consapevolezza dei bambini  su ciò che mangiamo, oltre a sviluppare una conoscenza della stagionalità e qualità della frutta e verdura, quindi di trasmettere il valore e consapevolezza dell’importanza del “mangiar sano e genuino”

Coltivare l'orto a scuola, è coltivare prima di tutto dei saperi, oltre che dei sapori, che hanno a che fare con i gesti, con un apprendimento esperienziale che le generazioni più giovani non sempre hanno modo di sperimentare. Con questo percorso viene dato modo all’alunno di sviluppare la propria autonomia attraverso l’osare ed il provare”, attivandosi in prima persona superando paure e frustrazioni a vantaggio di un migliore concetto di sé.

L'orto infine è il miglior laboratorio in cui poter apprendere il rispetto dell'ambiente, l'amore per la natura e infondere nel bambino un maggior senso civico per il proprio territorio e spazio pubblico.

Per concludere il progetto falegnameria nasce in stretta correlazione con quello dell'orto. Infatti sulla stessa scia propone laboratori del “fare” per sviluppare capacità manuali: La falegnameria è la miglior insegnante per i bambini, rappresenta un vero e proprio divertimento e stimolo. Attraverso i laboratori si propone di sviluppare nei ragazzi il senso di collaborazione e condivisione, una maggiore consapevolezza delle proprie capacità e limiti dando la possibilità di idealizzare, progettare e realizzare un oggetto, sviluppando l’estetica, il creativo, il genio, la pratica ed il manuale.

DIRE POCO? per DIRE poco GRAZIE GRAZIE A TUTTI, alle compagni Teatrali, al pubblico, ai cittadini, ai genitori, ai volontari ai bambini, ai tutor e alle maestre.

Al prossimo anno, buone vacanze!

--------------- ALCUNI DATI ------------------

ORTO

periodo progetto: settembre’16 a giugno’17

Bambini coinvolti: primaria n.150 – secondaria n.70

Classe coinvolte: - Primaria: n.7 Classi (3 Prime, 2 Terze, 1 Quarta, 1 Quinta)

- Secondaria: n.3 Prime

Incontri in aula: primaria n.8 – secondaria n.3

Incontri laboratorio: primaria n.18 – secondaria n.3

temi azioni: raccolta, il terreno, il compost, semina a dicembre, semina in serra, trapianti, la germinabilitá del seme, la fotosintesi, la catena alimentare, la dispersione dei semi, trapianto fiori, riconoscimento erbe spontanee.

FALEGNAMERIA

luoghi e spazi: laboratorio di falegnameria, centro civico della scuola

periodo: febbraio – aprile 2017

Bambini coinvolti: primaria n.100

Classi coinvolte - Primaria: n.3 prime, 1 quinta, un grupp5/ bambini con sostegno

- Secondaria: n.3 prime

Incontri laboratorio: primaria n.15 - secondaria n.4

temi azioni: progettiamo e costruiamo una serra per le nostre piantine, le forme, realizzazione del simbolo della classe, facciamo il domino, costruiamo una dama

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti