Studenti solidali a Vaglia. Le mascherine in eccesso donate all'associazione Il Delphino

Molti studenti hanno scelto di usare altri tipi di mascherine. E quelle fornite dal ministero spesso rimangono in eccedenza. Allora è nata l'idea di donarle all'associazione che segue bambini autistici e diversamente abili

Attualità
visibility371 - sabato 06 marzo 2021
di Redazione
Più informazioni su
La donazione
La donazione © OK!Mugello

A Vaglia nasce una collaborazione tra i genitori dei figli iscritti alla scuole elementari, la Misericordia di Bivigliano e l'associazione Il Delphino di Scarperia e San Piero.

Dare una destinazione alle mascherine chirurgiche ministeriali non utilizzate fornite dall'istituto scolastico ai bambini che hanno scelto di indossarne di altre tipologie, ha spinto le famiglie a cercare una soluzione. Interpellata la Misericordia di Bivigliano, questa si è subito adoperata per trovare una corretta, ma soprattutto utile, destinazione a queste mascherine indossabili solo dagli adolescenti, perché di piccola taglia. 

È stata così individuata l'associazione Il Delphino di Scarperia, che porta avanti attività formative e ludico ricreative con bambini diversamente abili e autistici. Il neoeletto consiglio dell'associazione entusiasta a ha accettato la donazione di queste mascherine, avvenuta mercoledì 3 marzo presso la loro sede di Scarperia. Una raccolta effettuata grazie alla rete tra le famiglie e la Misericordia di Bivigliano e ha interessato mascherine non solo del tipo scolastico, ma di ogni genere, segnale questo che indica grande sensibilità al tema da parte di tutta la comunità di Vaglia, che ha risposto all'appello della Misericordia Bivigliano. Per informazioni e ulteriori consegne info presso la sede in via Roma allo 055 406406 oppure 3477601901

Lascia il tuo commento
commenti