OK!Mugello

SeventyTwo Motorsports - Presentato il progetto con Guido Pini e l'azienda ROSS come sponsor

La presentazione ufficiale è avvenuta nel cuore dell’iconico circuito di Montjuïc, a Barcellona

Abbonati subito
  • 319
La squadra La squadra © NN
Font +:
Stampa Commenta

Emilio Alzamora, ex campione del mondo 125cc e talent manager di successo, ha lanciato il suo nuovo progetto: SeventyTwo MotorsportsLa società di rappresentanza e gestione di talenti metterà a disposizione la vasta esperienza di Alzamora per guidare verso il successo e rappresentare giovani promesse e piloti affermatiLa presentazione ufficiale è avvenuta nel cuore dell’iconico circuito di Montjuïc, a Barcellona, sede del primo Gran Premio motociclistico di Spagna. In questa sede era presente anche Simone Bettini dell'azienda ROSS uno dei principali sponsor del progetto.

Alzamora ha inoltre svelato i componenti del SeventyTwo Artbox Racing Team che parteciperà alla stagione 2024 del FIM JuniorGP:

  • Guido Pini (Toscana, 16 anni)
  • Carlos Cano (Spagna, 14 anni)
  • Angus Grenfell (Australia, 17 anni)
  • Brian Uriarte (Spagna, 16 anni)

Il team è frutto di un accordo tra SeventyTwo Motorsports e Artbox e si avvale dell’esperienza del tecnico italiano Massimo Capanna come direttore tecnico. I piloti avranno a disposizione un team di 20 persone, tra cui staff, ingegneri e meccanici.

Il SeventyTwo Artbox Racing Team è sponsorizzato da BRADOL, marchio di lubrificanti per il settore automobilistico dell'azienda spagnola Brugarolas, che utilizzerà la sua presenza nel team come banco di prova per i suoi lubrificanti, sottoponendoli alle esigenti condizioni del campionato FIM JuniorGP. Insieme a BRADOL, si sono uniti al progetto marchi come SILICIUS, THADER, PRIMAFRIO, ROSSS, FASEP, DAINESE, AGV, RACC e GALFER, oltre agli sponsor tecnici, per promuovere la carriera sportiva dei giovani piloti verso il motociclismo professionale.

La presentazione si è conclusa con un momento speciale in onore del 25° anniversario del titolo mondiale 125cc vinto da Alzamora nel 1999.Nel 2024 Alzamora festeggerà anche i suoi 20 anni di attività come manager di talenti, durante cui ha guidato e allenato piloti che oggi brillano nella MotoGP e con cui ha vinto 10 titoli mondiali e numerosi campionati spagnoli. SeventyTwo Motorsports rappresenta una nuova era per la gestione dei talenti nel motociclismo, con l’obiettivo di creare una fucina di campioni per il futuro. Domani iniziano i primi test.

In bocca al lupo a Guido Pini,  Emilio Alzamora e al SeventyTwo Artbox Racing Team per la stagione 2024!

 

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a