OK!Mugello

Emilio Alzamora ha lanciato il suo nuovo progetto, SeventyTwo Motorsports con il mugellano Guido Pini

Guido Pini farà il suo debutto nella categoria JuniorGP in sella alla KTM Moto3

Abbonati subito
  • 263
La squadra al completo La squadra al completo © NN
Font +:
Stampa Commenta

Emilio Alzamora ha lanciato il suo nuovo progetto, SeventyTwo Motorsports, società di rappresentanza e gestione di talenti in cui metterà a disposizione la sua vasta esperienza per guidare verso il successo e rappresentare giovani promesse e piloti affermati. L’ex campione del mondo 125cc, che nel 2024 festeggerà il 25° anniversario del suo titolo mondiale e due decenni dedicati alla formazione di leggende dello sport, ha presentato questa iniziativa nel cuore dell’iconico circuito di Montjuïc, sede del primo Gran Premio motociclistico di Spagna. Inoltre, ha svelato i componenti del SeventyTwo Artbox Racing Team che parteciperà alla stagione 2024 del FIM JuniorGP, ovvero i giovani piloti Guido Pini, Carlos Cano, Angus Grenfell e Brian Uriarte.

SeventyTwo Motorsports nasce come una nuova divisione di SeventyTwo Sports Group, agenzia di rappresentanza sportiva specializzata nel mondo del tennis guidata da John Morris, Ivan Hooper e dall’ex tennista Galo Blanco. In questo modo, SeventyTwo Sports Group espande la sua area di attività agli sport motoristici sotto la direzione di Emilio Alzamora.

Il momento più atteso è stata la presentazione della nuova struttura SeventyTwo Artbox Racing Team, con Guillem Alonso come Team Manager. Il nuovo team, frutto di un accordo tra SeventyTwo Motorsports e Artbox, attinge all’esperienza del rinomato tecnico italiano Massimo Capanna, che svolge la funzione di direttore tecnico della formazione, per catapultare verso il successo i piloti della propria griglia, sempre seguendo i consigli e le conoscenze di Emilio Alzamora.

I protagonisti indiscussi di questo progetto sono quattro giovani promesse che aspirano a raggiungere un giorno i vertici del motociclismo. Il primo è Guido Pini (Toscana, 16 anni) che farà il suo debutto nella categoria JuniorGP in sella alla KTM Moto3 e che detiene già un titolo di campione (2022) e un secondo posto (2023) alla European Talent Cup. Il secondo è Angus Grenfell (Merlbourne, Australia, 17 anni) che parteciperà per la seconda stagione nella categoria JuniorGP, dopo aver gareggiato anche nella European Talent Cup con il Team Artbox. Il terzo a far parte del SeventyTwo Artbox Racing Team in JuniorGP è il pilota cantabrico Brian Uriarte, arrivato terzo nella European Talent Cup la scorsa stagione, sebbene potrà debuttare in questa categoria solo durante le ultime tre gare del campionato, dato che compirà 16 anni ad agosto.

Infine, il più giovane di tutti, Carlos Cano, pilota quattordicenne della località spagnola di Murcia, che si è classificato secondo nel 2023 durante il Campionato ESBK PreMoto3 e che nel 2024 farà il suo debutto nella European Talent Cup. Tutti e quattro potranno fare affidamento sulla professionalità di un team di 20 persone, composto da staff, ingegneri e meccanici.

Il SeventyTwo Artbox Racing Team è sponsorizzato da BRADOL, marchio di lubrificanti per il settore automobilistico di proprietà dell’azienda spagnola Brugarolas, che sfrutterà la presenza nel team come banco di prova per i propri lubrificanti, sottoponendoli alle impegnative condizioni del campionato FIM JuniorGP. Oltre a BRADOL e agli sponsor tecnici, hanno aderito al progetto anche marchi come SILICIUS, THADER, PRIMAFRIO, ROSSS, FASEP, DAINESE, AGV, RACC e GALFER per promuovere così, tutti insieme, la carriera sportiva di giovani piloti verso il motociclismo agonistico.

La presentazione si è conclusa con un momento molto speciale in onore del 25° anniversario del titolo mondiale 125cc vinto da Emilio Alzamora nel 1999. Questo traguardo non solo segna una pagina gloriosa nella storia dello sport, ma rappresenta anche con la continuità e l’evoluzione di una carriera segnata dal successo e dalla dedizione. Nel 2024 Alzamora festeggerà anche i suoi 20 anni di attività come manager di talenti, durante cui ha guidato e allenato piloti che oggi brillano nella MotoGP e con cui ha vinto 10 titoli mondiali e numerosi campionati spagnoli.

Lascia un commento
stai rispondendo a