Mia figlia è in quarantena. Ma alla primaria di Dicomano la didattica 'sincrona' non parte

Per il momento per lei che in quarantena (mentre il resto della classe frequenta) niente didattica a distanza

Redazione Pensieri, parole e riflessioni ai tempi del Covid-19
visibility1945 - OkMugello - mercoledì 10 febbraio 2021
Didattica a distanza - scuola - ragazzi
Didattica a distanza - scuola - ragazzi © Pixabay

Una lettera in redazione, da parte di una madre di Dicomano (anche lei insegnante) che ci ha chiesto di firmarsi semplicemente come Lettera Firmata (ma con la quale naturalmente noi siamo in contatto:

Buongiorno, volevo informarvi di un disservizio relativo all'Istituto Comprensivo Desiderio da Settignano di Dicomano. Venerdì 5 febbraio io e mio marito siamo risultati positivi al Covid. Dopo un iniziale momento di preoccupazione ci siamo subito adoperati a informarci su come le nostre figlie (che frequentano la primaria e la secondaria di primo grado) avrebbero trascorso le settimane future.

Abbiamo prontamente inviato alla scuola la modulistica relativa alla quarantena domiciliale per le nostre figlie fornitaci dall'asl. Lunedì 9 febbraio ho contattato telefonicamente la Dirigente chiedendo delucidazioni sulla didattica sincrona (poichè le loro classi non sono in quarantena). Francamente le risposte fornitemi sono state molto evasive e hanno evidenziato un evidente disorganizzazione dell'istituto. Mentre per la Scuola Secondaria di prima grado la didattica sincrona e la DDI (per un'altra classe in quarantena) sembrano essere state avviate, situazione ben diversa è quella della primaria dove probabilmente il collegio non intende promuovere alcun tipo di attività appellandosi alla privacy delle insegnanti, senza così pensare invece all'interesse degli alunni già stremati dal precedente anno di DAD.

Stamani ho provveduto a informare il sindaco Stefano Passiatore e l'assessore alla cultura Fossi Giulia, anche loro tenteranno di carpire maggior informazioni. Avevo già avvertito la Dirigente che se entro mercoledì non avesse avviato niente vi avrei contattato; anche perchè, ci tengo a sottolinearlo, sono a mia volta un'insegnante presso un altro istituto dove le cose funzionano molto diversamente. Anche la mia classe è in quarantena a causa mia da venerdì 5 febbraio, e lunedì 9 hanno iniziato immediatamente la DDI come richiesto da decreto ministeriale. Mi capite, a un anno da inizio pandemia non possono sussitere ancora simili problematiche.
Lettera Firmata

 

Lascia il tuo commento
commenti