Otto alunni e due maestre positivi alla scuola di Luco. Domani screening straordinario

Bambini e personale saranno sottoposti a tempone in una seduta straordinaria drive through. La classe era già in quarantena da alcuni giorni per un caso

Cronaca
visibility2882 - martedì 19 gennaio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Postazione Drive Tough in Mugello, foto di repertorio
Postazione Drive Tough in Mugello, foto di repertorio © OK!Mugello

Notizia flash - Alla scuola di Luco sono stati riscontrati 8 alunni positivi e due maestre positive al Covid. Per questo domani (mercoledì) tutti gli alunni ed il personale della scuola saranno sottoposti a un o screening straordinario alla postazione drive through di Vicchio. Secondo quanto si apprende, per effettuare questi tamponi è stata organizzata una apposita seduta pomeridiana, in modo da non interferire con lo svolgimento dei tamponi che invece quotidianamente vengono effettuati di mattina. 

La classe della scuola di Luco si trovava già in quarantena da alcuni giorni per un caso emerso alcuni giorni fa. Questo, in effetti, porta alla riflessione che i tracciamenti in ambito scolastico, come si vede, riescono ad intercettare i positivi. E che, almeno questi, funzionano ancora. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Daniele Baldoni ha scritto il 20 gennaio 2021 alle 03:59 :

    Chi cerca trova. È quando non si effettuano i tamponi ad alunni ed insegnanti,come vorrebbe la cosiddetta ministra Azzolina, che i casi non vengono alla luce e si alimenta la falsa e ipocrita narrazione che la scuola è un " luogo sicuro". Ben venga la lodevole iniziativa del comune di Borgo San Lorenzo che, tramite la Misericordia, effettuerà uno screening su tutta la popolazione scolastica. Ma i sindaci, davanti alla pericolosa imbecillità del ministero della PA ed alla sua colpevole ostinazione di voler nascondere la polvere sotto il tappeto, ebbene vengono lasciati soli. Come insegnanti ed alunni che, come leggevo ieri su un articolo di Repubblica, i tamponi devono pagarseli se vogliono essere tranquilli loro e con loro colleghi,compagni e famiglie. Rispondi a Daniele Baldoni