Incidente dell'Olmo. Aggiornamenti sul ferito e la viabilità

Attualità
visibility16044 - mercoledì 30 settembre 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
I soccorsi
I soccorsi © okmugello

Aggiornamento delle 18:00 - Mentre il motociclista (un fiorentino del 1971) è stato portato in ospedale a Careggi in codice rosso (con l'elicottero) la strada alle 18 risultava ancora chiusa per la rimozione dei veicoli e delle parti incidentate.

Notizia flash - Strada Faentina tra Borgo e Firenze momentaneamente chiusa (sono le 16:15 di mercoledì 30 settembre) a causa di un brutto incidente tra una moto ed un camion appena superato l'Olmo in direzione Mugello. Secondo le prime ricostruzioni, all'uscita da una curva (al chilometro 15+300) la moto sarebbe andata ad impattare lateralmente contro il camion (un mezzo per il trasporto del legname).

Sul posto sono intervenuti 118 (anche l'elisoccorso Pegaso) e Polizia Municipale. Il motociclista è rimasto sull'asfalto ed è stato soccorso dai sanitari (vi faremo avere aggiornamenti sulle sue condizioni). Comprensibilmente sotto shock il conducente del mezzo pesante. La strada, come dicevamo, risulta al momento chiusa.

Notizia in aggiornamento


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco Bellucci ha scritto il 30 settembre 2020 alle 18:38 :

    Per chi come me percorre questa strada ogni giorno in moto è una notizia terribile. Da notare che circa 100 metri prima dell'impatto l'asfalto presenta numerosi avvallamenti e strappi del manto stradale. Non si capisce come sia possibile che nessuno intervenga per il ripristino del manto stradale. Tra Olmo e Caldine stessa cosa: asfalto spaccato in più punti causa movimento del terreno e un semaforo a senso alternato con cantiere da più di 2 mesi. Ovviamente nessuno lavora al cantiere e non vengono svolti i lavori di ripristino. Rispondi a Marco Bellucci

    Silvia Ponzalli ha scritto il 15 ottobre 2020 alle 17:07 :

    ...giustissima considerazione....una strada di così importante collegamento lasciata in tali condizioni è una vergogna....oltre ad un rischio altissimo soprattutto per i mezzi a due ruote...@@@ Rispondi a Silvia Ponzalli

    Emanuele Barzagli ha scritto il 01 ottobre 2020 alle 06:29 :

    Davvero rifanno asfalto in punti già buono e lì da diversi anni non lo rifanno ....subito il cartello con limite più basso del tipo del tipo 30 km/h...che dovrebbe essere più alto , con la moto è molto percoloso specie per chi passa per la prima volta non conosce la strada o con fondo bagnato...anche con auto sobbalza al passaggio ...e tocca invadere l'altra corsia opposta. Rispondi a Emanuele Barzagli