OK!Mugello

Notiziario mobilità venerdi 26 aprile 2024

Firenze - zona Piazza Libertà attenzione lavori impattanti viabilità

  • 157
Traffico Traffico © Musa Haef per Unsplash
Font +:
Stampa Commenta

VIABILITA' -  FiPiLi, in direzione Firenze, 3 km di coda per lavori tra Ginestra Fiorentina e Scandicci. - AUTOSTRADA - In A1, in direzione Bologna, rallentamenti per un veicolo fermo o in avaria tra Calenzano-Sesto Fiorentino e il bivio A1-Var Baccheraia. FIRENZE - In via Morosi per un allaccio alla rete idrica, fino al 30 aprile circolazione interrotta tra via Baracchini e via Baracca.  Venerdì 26, con prosecuzione nella giornata di domani, sabato 27, sono in programma alcuni lavori in piazza della Libertà propedeutici alla conclusione di questa fase particolarmente impattante per la viabilità prevista entro il 27 aprile.

Si tratta dello sbassamento della sede stradale, rifacimento del sottofondo e successiva riasfaltatura del tratto di piazza della Libertà fronte incrocio con via Ponte Rosso. Questo comporterà dalle 21 di stasera alle 6 di domani la chiusura dell’attraversamento della piazza da via Ponte Rosso verso viale Lavagnini e viale Matteotti (prima fase). I veicoli in arrivo da via Bolognese, via Mafalda di Savoia e via Ponte Rosso dovranno quindi svoltare obbligatoriamente a sinistra e quindi verso via Pier Capponi e viale Don Minzoni. I mezzi diretti sui viali Lavagnini e Matteotti dovranno utilizzare l’itinerario viale Milton-via Poliziano e rientrare su viale Lavagnini. L’ultimo tratto di via XX Settembre tra via Vittorio Emanuele II e via Ponte Rosso sarà chiuso con obbligo di svolta in via Vittorio Emanuele II. I mezzi provenienti da via Bolognese potranno quindi imboccare viale Milton per dirigersi verso la Fortezza oppure, tramite via Poliziano, raggiungere viale Lavagnini. I mezzi provenienti da via XX Settembre diretti su viale Lavagnini e viale Matteotti dovranno utilizzare Ponte dei Bersaglieri poi rientrare su via Poliziano e raggiungere viale Lavagnini perché l’accesso a Ponte Rosso sarà interdetto.

Lascia un commento
stai rispondendo a