OK!Mugello

Borgo San Lorenzo. Il confronto elettorale fra i tre candidati borghigiani

Il confronto, pur mantenendo un tono civile, non è mancato di momenti vivaci, in particolare durante il dibattito sul futuro del monastero...

  • 632
I tre candidati durante il confronto I tre candidati durante il confronto © OK!Mugello
Font +:
Stampa Commenta

L'auditorium del liceo Giotto Ulivi era gremito di borghigiani venerdì sera, 31 maggio, per il confronto elettorale organizzato dal Filo tra i candidati a sindaco di Borgo San Lorenzo: Leonardo Romagnoli, Cristina Becchi e Fulvia Penni. La serata, condotta dai giornalisti Paolo Guidotti, direttore della testata, e Nicola Di Renzone, ha visto prevalere i contenuti nel dibattito, segno di un'ampia partecipazione e interesse da parte della comunità locale.

Durante l'evento, i candidati hanno risposto a una serie di domande su temi cruciali per il futuro del comune. Le discussioni hanno toccato argomenti fondamentali come la sanità, i servizi sociali, la viabilità e i trasporti, le politiche giovanili, la scuola, lo sport, la raccolta dei rifiuti e l'urbanistica. Inoltre, prima dell'appello finale, i candidati hanno condiviso le loro visioni sull'assetto istituzionale del Mugello, esprimendo opinioni sulle fusioni dei Comuni e sul funzionamento dell'Unione dei Comuni.

Il confronto, pur mantenendo un tono civile, non è mancato di momenti vivaci, in particolare durante il dibattito sul futuro del monastero di Santa Caterina, evidenziando l'importanza e la complessità delle questioni trattate.

Un ringraziamento speciale va ai tanti partecipanti che hanno animato la serata, dimostrando quanto la comunità di Borgo San Lorenzo sia coinvolta e interessata al futuro del proprio territorio. Questo incontro ha messo in luce l'importanza di momenti di dialogo aperto e trasparente, fondamentali per una sana vita democratica.

Per gli interessati è possibile consultare la registrazione dell'evento.

Registrazione a cura e di proprietà della redazione "Il Filo del Mugello".

Lascia un commento
stai rispondendo a