San Godenzo. Il Comune partecipa al concorso foto Wiki Loves Monuments 2019

Lisa Baroncelli

Come partecipare

San Godenzo. Il Comune partecipa al concorso foto Wiki Loves Monuments 2019

San Godenzo. Il Comune partecipa al concorso foto Wiki Loves Monuments 2019
03/09/2019

Il comune di San Godenzo parteciperà al concorso fotografico Wiki Loves Monuments 2019 (WLM), il più grande concorso fotografico al mondo per numero di fotografie raccolte.

I cittadini sono invitati a fotografare le bellezze del proprio patrimonio culturale, condividendo gli scatti con licenza libera su Wikimedia Commons, il grande database multimediale connesso a Wikipedia.

In Italia le fotografie dei beni culturali sono regolate dal cosiddetto Codice Urbani (D.Lgs. 42/2004, artt. 107 e 108 in particolare) come modificato da Art Bonus (D.L. 83/2014).
La norma prevede il divieto di fotografare monumenti (anche se fuori copyright) e di pubblicare foto, anche con licenza d’uso Creative Commons BY-SA, a meno che non si possegga una precisa autorizzazione da parte degli enti pubblici territoriali, privati o altri che hanno in consegna tali beni.

Come si legge sul sito, ‘Perché si possa realizzare Wiki Loves Monuments in Italia è quindi necessario l’appoggio e il coinvolgimento diretto degli enti pubblici e privati, che sono chiamati a rilasciare un’autorizzazione per la produzione e l’uso delle immagini per il concorso. L’inserimento nelle liste di monumenti è del tutto privo di oneri per gli enti’.

“A noi hanno richiesto di creare una lista con tutti i monumenti del comune di San Godenzo, diviso per categorie – dice la consigliera Benedetta Donatini che si è occupata personalmente del database e continua, “gli abbiamo fornito una sorta di elenco dei luoghi d’interesse con tanto di indirizzo per rintracciare i siti in questione.”
Questa lista, stilata dall’amministrazione partecipante, sarà inserita sul portale.
Partecipare al concorso sembra semplicissimo: l’interessato sfoglia la lista dei monumenti autorizzati per il concorso e, dal 1° al 30 settembre, carica una o più foto dei beni culturali preferiti su Wikimedia Commons, l’archivio multimediale di Wikimedia.

Occorre registrarsi a Wikimedia Commons, cercare sulla lista dei monumenti da valorizzare quello di cui vuoi caricare la foto e dichiarare di essere l’autore della fotografia e assegnare la licenza d’uso CC-BY-SA, ovvero la Licenza Creative Commons.

“Noi abbiamo un elenco modificabile e ampliabile, in cui si trovano i monumenti ai caduti della Seconda Guerra Mondiale, i cimiteri, i parchi come il Parco Annigoni, le fontane e i ponti di cui ricordiamo quello di Gugena e il ponte del Cicaleto”, continua Donatini. “Invitiamo quindi gli appassionati di fotografia di prestare attenzione ai nostri monumenti da valorizzare, di aderire numerosi e di venire a fare scatti di spessore ai nostri monumenti!”.
Clicca qui per partecipare al concorso

Lisa Baroncelli


Laureata in Scienze Politiche.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA