La notizia

Borgo e la 'rissa'. La moglie del 53enne: 'Mio marito è stato aggredito dai ragazzini e si è difeso'

La nota dei Carabinieri su quanto accaduto ieri sera a Borgo

Cronaca
visibility9304 - venerdì 11 dicembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Rissa lite
Rissa lite © c

Aggiornamento delle 15:00 - Ha chiamato in redazione la moglie di S.F., il 53enne coinvolto nella rissa di ieri sera (articolo qui sotto) per raccontare la sua verità e la sua versione dei fatti. Ci ha spiegato che, secondo il suo racconto, ieri sera il marito stava rincasando con la spesa dopo una giornata di lavoro. Nei pressi di casa, una corte interna che si affaccia su Via Lapi, avrebbe trovato due ragazzi intorno ai venti anni, intenti a mangiare e bere sulle scale. Secondo il racconto della donna (che noi riportiamo così come riceviamo) l'uomo avrebbe rivolto un saluto ai due giovani, insieme ad un 'buon appetito', finendo però (questo appunto il racconto che ci viene fatto dalla moglie) per essere aggredito, gettato a terra e colpito. Da lì, secondo la versione della moglie, la sua reazione e l'intervento in sua difesa di un vicino di casa. Con una situazione che secondo le autorità sarebbe degenerata, appunto, in rissa (secondo la donna però solo per difendersi). Rissa che ha portato alla denuncia all'autorità giudiziaria di tutte e quattro le persone coinvolte. Starà ora al giudice stabilire come si sono svolti i fatti, valutare la posizione di S.F. e definire con certezza le responsabilità e l'eventuale 'aggressione' iniziale. Noi continueremo a seguire la questione.

Di seguito la lettera che la moglie ha scritto e indirizzato a OK!Mugello, con la sua riflessione:

Oggi giorno è sbagliato essere un cittadino serio e onesto che va a lavorare e la sera mentre torna a casa con la spesa per tornare dai suoi figli da la Buonasera e il buon appetito ha due ragazzini buttati per terra a bere e mangiare. Sì è sbagliato! Ma è giusto che due ragazzini nel sentirsi dare la Buonasera inveiscono contro l'onesto lavoratore insultandolo con male parole dandogli del vecchio dello scemo e facendo rutti. E' giusto che due ragazzini dopo l'offesa ricevuta gli si buttano addosso con in mano delle bottiglie lo buttano in terra e lo iniziano a prendere a calci e botte Sì è giusto! La cosa più assurda non è questa è capire che in Italia non ci si può difendere si deve stare fermi immobili impassibili aspettare che i delinquenti facciano il loro comodo e dopo se siamo ancora vivi chiamare le forze dell'ordine . E questa non è la cosa più assurda ma il fatto che l'onesto lavoratore viene denunciato per rissa perché si è difeso È ancora più assurdo è che chi ha cercato di difendere l'onesto lavoratore per sedare gli animi è stato denunciato anche Esso per rissa. E se ieri sera c'era uno dei vostri bambini dei vostri genitori o dei vostri nonni, cosa poteva accadere. Cosa dobbiamo fare tutto questo è veramente assurdo Ah aggiungo mio marito non beve.

La donna ci chiede poi di ringraziare tutti i suoi vicini di casa, che sono intervenuti e che si sono interessati alla vicenda di suo marito.

Questa invece la notizia giunta in redazione questa mattina:

Notizia flash - E’ successo ieri (giovedì 10 dicembre), in via Lapi (a Borgo San Lorenzo), poco prima delle ore 19. Quattro uomini del posto, dell’età compresa tra i 19 ed i 53 anni, in evidente in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcool, per futili motivi si percuotevano violentemente con calci e pugni dando origine ad una rissa. I quattro che hanno riportato lievi lesioni, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di rissa.

Lascia il tuo commento
commenti