La denuncia del Consigliere Comunale

Tre cani morti avvelenati stamani a Sant'Agata: 'Forse hanno trovato i bocconi per le volpi'

Cronaca
visibility2573 - giovedì 11 febbraio 2021
di Redazione
Più informazioni su
I cani avvelenati
I cani avvelenati © OK!Mugello

Giorgio Laici, Consigliere Comunale di Barberino di Mugello (Lega) denuncia quanto accaduto questa mattina (giovedì 11 febbraio) nei pressi di Sant'Agata (Scarperia e San Piero). Secondo il consigliere questa mattina tre cani da caccia (due spinoni e un setter) non hanno fatto ritorno dopo essere stati aperti (come di solito) dal terreno in cui sono custoditi nelle campagne nei dintorni del paese.

E' stato il proprietario (che lì li custodisce anche se è residente a Vicchio) a cercarli nei dintorni. Fino a che non li ha trovati nei terreni poco distante: due erano già morti e uno era in fin di vita ed è morto poco dopo. I cadaveri dei cani sono stati inviati all'istituto zooprofilattico di Firenze e secondo il consigliere all'interno del loro stomaco sarebbe stata trovata una sosatanza di solore rosso mista a pane.

Dell'accaduto sarebbero stati già avvisati il sindaco e la Asl, come da ordinanza ministeriale. L'ipotesi più plausibile sarebbe, secondo il Copnsigliere che ha denunciato l'accaduto, che gli animali abbiano trovato e ingerito dei bocconi avvelenati destinati alle volpi. Vi faremo sapere se ci saranno degli sviluppi.  

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Massimo Innocenti ha scritto il 14 febbraio 2021 alle 18:29 :

    Dichiarazioni? Oppure la notizia è stata data con un poco di superficialità riportando anche dichiarazioni altettanto superficiali? Per il resto sottoscrivo quanto scritto da Leonardo. Rispondi a Massimo Innocenti

  • Leonardo ha scritto il 13 febbraio 2021 alle 06:47 :

    Forse sono io che ho capito male, ma dalle dichiarazioni sembra quasi "Normale" che ci siano a giro bocconi avvelenati "destinati alle volpi". Purtroppo sono morti tre cani "di proprietà". Se fossero morte tre volpi, nessuno se ne sarebbe preoccupato. E questo lo trovo tremendamente mostruoso. C'è gente che pensa che sia normale, se non giusto, uccidere animali perché gli va di farlo. Perché magari gli hanno mangiato un pollo. Così facendo, distruggono la natura, eliminando specie animali che servono per mantenerne l'equilibrio. Quel tipo che sparge bocconi avvelenati per uccidere spero che venga trovato e punito duramente. E non solo perché ha ucciso tre cani di qualcuno, ma perché voleva distruggere un bene comune. Saluti. Rispondi a Leonardo

  • Massimo Innocenti ha scritto il 11 febbraio 2021 alle 17:11 :

    Che abbiano trovato Bocconi avvelenati ok. Che i bocconi fossero destinati alle volpi mi sembra quantomeno azzardato. Rispondi a Massimo Innocenti