Discarica Paterno. Affidato l'incarico per la progettazione della messa in sicurezza

La notizia arriva dall'assessore all'Ambiente Riccardo Impallomeni

Attualità
visibility387 - venerdì 19 marzo 2021
di Redazione
Più informazioni su
L'ex cava di Paterno
L'ex cava di Paterno © Fotocronache Germogli

Scrive l'assessore all'Ambiente del Comune di Vaglia, Riccardo Impallomeni: 

Oggi abbiamo affidato l'incarico di tutti i livelli di progettazione della messa in sicurezza alla Terra & Opere Srl. Siamo stati costretti a sostituirci a chi ha realizzato la discarica abusiva e non ha adempiuto alle Ordinanze del Sindaco, tutto questo avrà un costo per i Cittadini di Vaglia, infatti i 152mila euro dati dalla Regione sono un finanziamento a tasso zero che dovremo restituire. È quanto abbiamo avuto in eredità da quella "attenta" gestione. Se non fosse stato per gli Abitanti di Paterno che fecero un esposto alla Procura, se non ci fosse stata la manifestazione di strada coordinata dal Comitato Ambientale Vaglia, se non ci fossero stati Magistratura e Carabinieri Forestali, se non ci fosse stata questa Amministrazione, oggi ci sarebbe una discarica d'amianto autorizzata sopra una discarica abusiva. 

Cittadino ricordati che la privatizzazione del profitto è sempre ripianata dalla socializzazione del costo! Il costo è economico, ambientale, sanitario, sociale.

La discarica abusiva/ex cava è sempre sotto sequestro, dovremo chiedere l'accesso per poter fare i rilievi. In questi anni di indagini e processi con condanne siamo riusciti a far portare via parte dei rifiuti, tutto il polverino 500 mesh, oggi realizziamo un altro passo importante e con grande impegno e fiducia andiamo AVANTI !!!

Ass. Ambiente R

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • SIMONA ERCOLANI ha scritto il 22 marzo 2021 alle 13:34 :

    MI SPIEGATE PERCHE' UN ABUSO PERPETRATO NEGLI ANNI DAGLI OTTAVIANI (CON LUCRO ANNESSO OLTRETUTTO), DEBBA ORA RICADERE SULLE SPALLE DI NOI CITTADINI?? QUESTI "SIGNORI" NON HANNO BENI DA IMPEGNARE? LOGICAMENTE NO..., VERO? COME SEMPRE LA DISONESTA' VIENE PREMIATA. VIENE FATTO PRESENTE CHE "GRAZIE" A QUESTA AMMINISTRAZIONE , E NON SOLO, NON CI SARA' UNA DISCARICA SUL SITO E QUINDI E' GIUSTO CHE SI PAGHINO QUESTI SOLDI. ANCHE SOLO PER RINGRAZIARE...... MA VORREI RICORDARE CHE E' SEMPRE STATA COSA NOTA ALL' AMMINISTRAZIONE (SINDACO IN TESTA)CHE SOTTO IL TERRENO DI PATERNO CI FOSSE GIA' UNA DISCARICA ABUSIVA E CHE LA COSA E' VENUTA FUORI SOLO QUANDO HA FATTO COMODO. RINGRAZIAMO GLI OTTAVIANI E L'AMMINISTRAZIONE PER IL REGALO. NEL FRATTEMPO, MEDITIAMO GENTE, MEDITIAMO. Rispondi a SIMONA ERCOLANI