Differenziata. Dall'assessore Impallomeni i dati di Vaglia

I dati e le prospettive dall'assessore all'ambiente. E una polemica verso il consigliere Cresci

Attualità
visibility327 - lunedì 04 gennaio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Porta a Porta
Porta a Porta © N.c.

Scrive l'assessore all'ambiente del comune di Vaglia, Riccardo Inpallomeni:

Raccolta differenziata dei rifiuti: Voglio iniziare il 2021 con buone notizie ed al contempo spunti di riflessione.

Abbiamo intrapreso un percorso di consapevolezza e civiltà alla fine del 2018 inizi 2019 insieme ai Comuni di Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Scarperia e San Piero, Vicchio: raccogliere i rifiuti differenziandoli. Pubblico i dati che ATO Toscana Centro ci fornisce come allegato al Piano Economico Finanziario per analizzare qualche dato, ho evidenziato in giallo oltre ai Comuni che hanno il nostro stesso periodo di partenza, anche altri confinanti per potervi fare ampliare l'analisi.
È evidente quanto il sistema porta a porta incrementi enormemente la percentuale di differenziata, noi siamo passati dal 39,2 % del 2018 al 89,8 % previsto per il 2020, avevamo la peggiore percentuale fra i cinque, diventiamo addirittura i migliori di tutto l'ATO, cioè delle tre province Firenze, Prato, Pistoia: un BRAVO ai miei concittadini.
Un altro dato confortante è la riduzione enorme di rifiuti raccolti ogni anno in totale, dal 2018 al 2020: Vaglia passa da 2414 tonnellate (t) a 1413 t, Barberino da 7627  t a 6479 t, Borgo da 10614 t a 8835 t, Scarperia e San Piero da 7100 t a 6085 t, Vicchio da 4270 t a 3628 t. Questo dipende molto dalla consapevolezza e dal compostaggio casalingo in territori dove molti hanno il giardino. Mi dispiace avere ascoltato in Consiglio Comunale parole acide e di disprezzo della Popolazione da parte del Consigliere della minoranza PD Giovanni Cresci che ha esplicitamente attribuito il calo del quantitativo totale dei rifiuti raccolti a Vaglia al recapito a Firenze da parte dei nostri Cittadini, definendosi non ottimista come me Assessore all'Ambiente. La domanda sorge spontanea: anche in tutti gli altri Comuni di ATO la significativa diminuzione è attribuibile a tale comportamento indicato dal Cresci ? Non commento.....
Altra questione, per me molto importante, è il riciclaggio. Alla luce dei numeri abbiamo molto materiale disponibile: compost, plastica, vetro, carta, alluminio, ferro etc etc, bene, come viene riutilizzato ? C'è mercato ? A vedere dai numeri proposti da Alia purtroppo no. Si è dovuti ricorrere al Riequilibrio Economico Finanziario spalmando i mancati introiti del 2018 su tre annualità. Non va bene, evidentemente c'è qualcosa che non va. Proprio per questo ho chiesto ai nostri Consiglieri di maggioranza, componenti della Commissione Ambiente, di aiutarmi ad approfondire la questione, voglio vederci chiaro. Ho chiesto anche, in Commissione, un aiuto all'opposizione, perché credo siano questioni che interessano tutti, spero che lo faranno, a prescindere da certe "convinzioni", spero riferibili al solo Consigliere Cresci, che definirei un po' fantasiose, volendo essere benevolo.
Buon anno a Tutti con un po' di ottimismo, invitandovi a continuare su questa strada di impegno e CIVILTÀ !
Ass. Ambiente R

Lascia il tuo commento
commenti