Mense. La frutta da una ditta di Vibo Valentia

Nicola Di Renzone

Mense. La frutta da una ditta di Vibo Valentia

Mense. La frutta da una ditta di Vibo Valentia
14/09/2015

mensa scolastica big

C’è anche una ditta di Vibo Valentia (la Cof) tra gli aggiudicatari della maxi gara per le forniture alimentari delle mense di quattro comuni mugellani (Borgo, Dicomano, Firenzuola e Vicchio), bandita dall’Unione dei Comuni del Mugello. I risultati della gara sono stati presentati oggi (lunedì 14 settembre) in una conferenza stampa a Borgo.

Si tratta di circa 465mila pasti l’anno per i quattro comuni (Borgo 235mila, Vicchio 95mila, Dicomano 90mila, Firenzuola 45mila. Una gara, spiegano i tecnici, che riguarda 9 lotti e un totale di 297 prodotti. E che seguirebbe, spiegano dall’Unione dei Comuni, criteri come la ‘freschezza garantita’, la riduzione dell’impatto ambientale e dei tempi di percorrenza. Tutti criteri, spiegano, che sarebbero premianti per le aziende agricole del territorio o di aree limitrofe.

Ed i lotti sono stati aggiudicati alcuni giorni fa. Così carni avicole e salumi saranno forniti da Alessio Carni e Cooperativa Agricola Firenzuola (Caf), formaggi, pasta, riso, prodotti surgelati e in scatola, generi vari e prodotti per celiaci da Comoda Service, frutta e verdura fresca saranno fornite da Giotto Fanti Fresh, e Cof (la ditta appunto di Vibo Valentia). In questo ultimo casi, però, dall’Unione dei Comuni spiegano che la ditta, con sede legale a Vibo Valentia, si sarebbe comunque impegnata a rispettare i criteri richiesti dal bando (tra i quali la fornitura giornaliera). E che la struttura della gara europea imporrebbe di aprire anche alle ditte, appunto, che si trovano fuori zona.

Nicola Di Renzone


Direttore responsabile della testata giornalistica OK!Mugello.

Tag:

2 commenti

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA