Scuole e manutenzione. Becchi: “Massimo impegno in vista della prima campanella”

Redazione OK!Mugello

Scuole e manutenzione. Becchi: “Massimo impegno in vista della prima campanella”

Scuole e manutenzione. Becchi: “Massimo impegno in vista della prima campanella”
07/09/2018

In merito alla segnalazione pubblicata oggi (venerdì 7 settembre, clicca qui) da OK!Mugello sulle condizioni degli spazi esterni della scuola secondaria di primo grado ‘Giovanni della Casa’ l’assessore Becchi tiene a fare delle precisazioni e a ribadire il massimo impegno dell’amministrazione.

“Proprio stamani (venerdì 7 settembre) è stata eseguita una manutenzione straordinaria con taglio dell’erba nel piazzale retrostante la scuola Giovanni Della Casa, e nei prossimi giorni sarà eseguito anche un intervento tampone alla copertura dell’ingresso principale, per permettere ai ragazzi di utilizzarlo fino agli importanti lavori che, tra fine ottobre e inizio novembre, portaranno a demolire e ricostruire l’integralmente l’ingresso”. Si tratta infatti di un intervento del valore complessivo di circa 1 milione di euro per le scuole.

A parlare, come detto, è l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Borgo San Lorenzo, Cristina Becchi, che rigetta in maniera categorica un’immagine della scuola abbandonata a se stessa.

“Stiamo facendo – aggiunge – di tutto ed i miracoli per fare sì che i bambini possano andare in scuole pulite, sicure e belle. I nostri operai e tecnici – conclude – sono impegnati contemporaneamente sui 12 plessi e in questa annata molto particolare abbiamo investito tanto nella pulizia e nel taglio dell’erba”. Un piano che fa parte di una programmazione pensata proprio per fare in modo che i bambini possano rientrare a scuola con pulizie, taglio erba e lavori di manutenzione svolti. “E’ anche una questione – conclude l’assessore – di rispetto nei confronti di tutte le persone che stanno lavorando in maniera serrata”

Insomma, l’impegno è per farsi trovare pronti al suono della prima campanella.

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

6 commenti

  1. Il cattivo ha detto:

    Come sempre e solo bla,bla,bla…. Vogliamo fatti e non parole….

  2. Libero ha detto:

    Non voglio entrare nel merito di quanto le istituzioni devono fare per le scuole, ma chiediamoci quanto i cittadini di borgo possono fare per la scuola.
    Signor.Cattivo lei immagino era uno di quelle persone (nonno o genitore) che si è rimboccata le maniche e che in questi giorni era a dare una pennellata alle aule dlle scuole della sua città o era al bar?.
    Poteva fare entrambe le cose. Lo sa?
    Probabilmente avrà pensato che non le spettava e che era compito del comune.

  3. Paolo ha detto:

    Del rispetto assessore francamente me ne infischio (cit. ) , per non usare parole peggiori…. quando si tratta dei nostri figli!!! Io non voglio parole su parole….quando si tratta di sicurezza dei bambini PRETENDO di vedere fatti compiuti e non articoli fatti per autocompiacersi. Pubblichi un articolo a lavoro ultimato (le ricordo che tra pochi giorni la scuola inizia…) e poi ne riparleremo….grazie.

  4. Il cattivo ha detto:

    Caro sig. Libero,non spetta certamente a lei decidere e commentare su come passo il mio tempo libero. Comunque su quanto riguarda la manutenzione delle scuole ci dovrebbe pensare chi di dovere! Non so a chi spetta,ma se dovesse spettare ai dipendenti del cantiere comunale capisco come mai non hanno tempo,sono troppo impegnato a non fare niente,come è già noto…. Non trovo giusto che la nostra amministrazione si faccia bella e brava con il tempo libero delle persone… Comunque continuiamo così….

    1. Libero ha detto:

      Il paese è suo e lei decide se essere parte attiva o passiva. Lei continui cosi a girarsi i pollici sennò fa danno. Non sarò io a dirle gratis cosa è meglio fare … Questo è sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA