Svincolo a Montecarelli per il nuovo casello. La Regione conferma i problemi

Simone Cosimelli

Svincolo a Montecarelli per il nuovo casello. La Regione conferma i problemi

Svincolo a Montecarelli per il nuovo casello. La Regione conferma i problemi
17/05/2017

Confermato dalla Regione quanto scritto da Ok!Mugello (qui): a Montecarelli (via delle Bandite, via del Fossato, nei pressi del comune di Barberino del Mugello) c’è un problema di viabilità con lo svincolo – entrata/uscita – realizzato all’interno dei lavori del nuovo Casello Firenzuola-Mugello sull’A1 direttissima. Problema che, potenzialmente, per la mancata segnaletica e per la mancata illuminazione, rischia di causare incidenti.

(qui un esempio)

L’Osservatorio Ambientale (OA), infatti, ha contattato la Toscana per segnalare che sul raccordo esistono disagi «nel bivio con Via delle Bandite, un passaggio obbligato per una ventina di nuclei familiari residenti a Barberino e Firenzuola». La questione – dice a Ok!Mugello l’assessore regionale alla mobilità Vincenzo Ceccarelli – «è stata risolta, almeno nell’ urgenza di rischio incidenti, posizionando prima di Pasqua un’ idonea segnaletica di preavviso e immissione al bivio pericoloso sul raccordo». Non basterebbe, però. Perché «mancano ancora, rispetto a quanto richiesto anche da OA, l’indicazione esatta sulla località (cioè il cartello indicante “Via delle Bandite”) e l’eventuale illuminazione».

Il caso, a cui il sindaco di Barberino Giampiero Mongatti si è interessato incontrando alcuni cittadini, verrà discusso durante la prossima conferenza dei servizi (a Roma). La soluzione sarebbe questa: «Una rampa per uscita dal raccordo a Via Bandite per chi proviene da Barberino di Mugello ed è diretto al Casello, mentre l’immissione da Via delle Bandite, in direzione Barberino, rimarrà quella attuale, che funziona sia come ingresso che come uscita». Naturalmente, con la dovuta segnaletica e con un’illuminazione che, piuttosto che «eventuale» (come dice Ceccarelli), appare necessaria. Soprattutto ascoltando i residenti.

Simone Cosimelli


Redattore 22 anni, giornalista e studente.

Un commento

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA