OK!Mugello

Un libro sulla Misericordia di Borgo San Lorenzo

In occasione del 176 anniversario della Venerabile Confraternita di Misericordia di Borgo San Lorenzo (19 marzo, festa di San Giuseppe, 1847)

Abbonati subito
  • 178
Libro Misericordia Borgo Libro Misericordia Borgo © Mis Borgo
Font +:
Stampa Commenta

 

Domenica prossima 19 marzo 2023, in occasione del 176 anniversario della Venerabile Confraternita di Misericordia di Borgo San Lorenzo (19 marzo, festa di San Giuseppe, 1847), avrà luogo, con inizio alle ore 16 all’interno dell’Oratorio in via Giotto 34, la presentazione del libro “I luoghi della Misericordia la sede e l’Oratorio della Confraternita a Borgo San Lorenzo” (Edizioni Noferini). Questo il programma della serata; ore 16, interventi del Provveditore Piero Margheri e del Correttore don Luciano Marchetti; ore 16,15, intermezzo musicale della  Camerata dè Bardi; ore 16,25 presentazione del libro a cura del Prof. Marco Pinelli e della Prof.ssa Giuseppina  Carla Romby; ore 17 intermezzo musicale della Camerata dè Bardiore 17,15 il Liberty Toscano, visite all’Oratorio e mostra storica (150 anniversario della nascita di Galileo Chini - Firenze 2 dicembre 1873); ore 18 intermezzo finale  musicale  della Camerata  Dè Bardi.

Terminiamo questo articolo traendo dal nostro archivio quello che scrisse, benchè ragazzino,  nel suo diario manoscritto  Pio Chini (1839-1910) della famiglia degli artisti (era zio di Galileo): nei primordi  del 1847 mi ricordo  di aver visto l’inaugurazione della Misericordia che  dalla vecchia chiesa dei Frati dè neri ( Chiesa di San Francesco – ndr), venne in processione  all’Oratorio di Sant’Omobono, perchè doveva offiziare costì, cosi pure adunarsi per tutti gli altri casi fino al presente giorno. Anima di detta istituzione furono i liberali  del  Borgo  con il prete Gherardi (questo sacerdote era lontano pro-zio dell’indimenticabile assessore alla cultura Patrizia Gherardi – ndr)  e il prete Pieri Amerigo, che gli lasciò anco una casa e un bell’orto!”. Significativo e bellissimo questo ricordo di Pio Chini sul suo straordinario diario ottocentesco del vecchio Borgo. Ricordiamo infine che le celebrazioni  inizieranno la mattina nella Pieve di San Lorenzo, dove alle ore 10 sarà celebrata la Santa Messa, alla presenza dei confratelli e delle consorelle della Misericordia di Borgo San Lorenzo.

Tutta la cittadinanza è gentilmente invitata.

 

 

     

Lascia un commento
stai rispondendo a