OK!Mugello

Solennemente commemorata a Borgo la Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri. Le foto della cerimonia

Le foto e la cronaca di Aldo Giovannini

  • 455
Interno della Pieve durante la cerimonia.  Interno della Pieve durante la cerimonia.  © Aldo Giovannini
Font +:
Stampa Commenta

Lunedi scorso 21 novembre 2022 in occasione della commemorazione della “ Virgo Fidelis ” patrona dell’Arma dei Carabinieri, nonché la celebrazione della “Giornata dell’Orfano” e l’ 81° Anniversario dell’eroica battaglia di Culqualber, si è svolta nella Pieve di San Lorenzo una solenne cerimonia, a cura della Compagnia dei Carabinieri di Borgo San Lorenzo, al comando del Tenente Colonnello Arturo Michele, con la Santa Messa officiata dal pievano don Luciano Marchetti.

Alla presenza di tutti i comandanti Marescialli e molti graduati delle locali Stazioni dei Carabinieri del Mugello e Alto Mugello (Borgo San Lorenzo, Barberino, Scarperia, Vaglia, San Piero a Sieve, Dicomano, Vicchio, Ronta, Marradi, Firenzuola e Palazzuolo sul Senio), di alcuni sindaci, vice sindaci ed assessori ff. del territorio, la Polizia Municipale, i Vigili del Fuoco, la Guardia di Finanza, associazioni Combattentistiche e d’Arma di tutto il Mugello, Carabinieri in congedo, Compagnia del SS. Crocifisso, Gruppi Alpini del Mugello, Associazioni di Volontariato, Confraternita di Misericordia, Centro Radio Soccorso, Gruppo Unitalsi, Gruppo Donatori di Sangue Fratres, con il concorso di cittadini e di tanti amici dei carabinieri.

La Santa Messa, come sopra scritto, è stata officiata dal Pievano don Luciano Marchetti, il quale nell’omelia ha messo in rilievo la fedeltà e il “servizio” dell’Arma verso i cittadini. Dopo la lettura della Preghiera della Virgo Fidelis, il Tenente Colonello Michele Arturo, nel ringraziare sentitamente tutti i presenti, ha ricordato la storica ed eroica pagina di guerra che vide in prima fila i carabinieri nell’81° anniversario della “battaglia di Culqualber”, ottenendo la medaglia d’oro al valore, quindi gli orfani dei tanti carabinieri caduti in servizio. 

Molto emozionante il momento quando il comandante della Compagnia ha salutato e ringraziato i Luogotenenti Fulvio Gagliardo per tanti anni a Borgo e il Luogotenente Maurizio Cataldo della Stazione di Vicchio, destinati a breve tempo ad altri importanti incarichi a Firenze. Tanti applausi e anche qualche lacrime. Al termine della cerimonia religiosa la Prof. Marilisa Cantini, all’organo, ha mirabilmente diretto il “Semplicemente Coro” parrocchiale che ha eseguito in maniera perfetta l’Inno della Virgo Fidelis per la grande soddisfazione di tutti i militi dell’Arma presenti nella chiesa borghigiana. (A.G.)

Lascia un commento
stai rispondendo a