OK!Mugello

Reperibili anche nelle biblioteche mugellane “Succo di melograno” e “Pugni chiusi” di Ezio Alessio G

  • 520
Biblioteca di Borgo San Lorenzo: novità per essere più vicina ai cittadini Biblioteca di Borgo San Lorenzo: novità per essere più vicina ai cittadini © N.C.
Font +:
Stampa Commenta

E’ stata acquisita dalle tutte le Biblioteche del Mugello la pubblicazione “SUCCO DI MELOGRANO” – Femminicidio: Punti di vista, visti da punti diversi. Un contributo a cambiare, per cambiare. A cura di Ezio Alessio Gensini & Leonardo Santoli. (Isbn: 978-88-89365-75-5 – Gennaio 2017, pagine 294. Edizioni dell’Assemblea – Presidenza del Consiglio Regionale della Toscana). Biblioteca Vicchio di Mugello: 364.152 SUC (Inventario: 00720171), Biblioteca San Piero a Sieve: 364.152 SUC (Inventario: 00720855), Biblioteca Borgo San Lorenzo: 364.152 SUC (Inventario: BBO067757) e Biblioteca Scarperia: 364.152 SUC (Inventario: 00720137) Ricordando che è scaricabile gratuitamente: http://www.consiglio.regione.toscana.it/Eda/default?idc=40&Nome=zoom&Sez=&Tem=&Ann=&Par=&Pub=131) “Con questa pubblicazione, era intenzione – dichiara il co-autore Ezio Alessio Gensini - degli autori e curatori dare ampia visibilità a punti di vista diversi (diversità intesa come interessi e attività degli autori dei singoli contributi) sulla “parola e problema”: femminicidio. Sono stati raccolti articoli di giornalisti, interventi di cartonist, blogger, giuristi, ricercatori scientifici, accademici, artisti e rappresentanti di tante altre sfaccettature professionali della vita pubblica quotidiana. Punti di vista, visti da punti diversi. Con un unico scopo: dare voce a uomini sensibili e donne, contro la mattanza delle donne stesse. Il volume vuole infatti offrire un contributo emozionale, oltre che sociale e solidale. Contributi di Matilde Paoli, Barbara Enrichi, Rosario Coluccia, Fabio Magnasciutti, Rita Salvadei, Doriana Goracci, Roberto Ferri, Giancarla Codrignani, Fabrizio Scheggi, Francesco Romano, Francesca Serragnoli, Maria Teresa Scorzoni, Marco Ferrazzoli, Marinella Manicardi, Francesca Dragotto, Claudia Rota, Luisa Barbieri, Beppe Dati, Annamaria Pecoraro, Francesca Scorzoni, Cinzia Cerè, Edoardo Marzocchi, Eliana Masulli, Federica Iacobelli. Ogni saggio è preceduto e seguito da un volto di Leonardo Santoli con a fronte un testo di Ezio Alessio Gensini.

Una terza pagina contiene un tweet di Ezio Alessio Gensini interpretato fotograficamente o pittoricamente da Leonardo Santoli.” Ricordano inoltre gli autori che il volume cartaceo acquisito, tra gli altri, dalla Biblioteca Nazionale di Firenze, Biblioteca dell’Accademia della Crusca a Firenze, Biblioteca Centrale del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma. Presentato, tra le tante manifestazioni con i curatori dell’opera, nella Sala degli Affreschi, Palazzo del Pegaso (Consiglio Regionale della Toscana) a Firenze il 2 marzo 2017 con la presenza di Eugenio Giani (Presidente del Consiglio regionale della Toscana), Lucia De Robertis (Vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana). Inoltre la Blogger Cinzia Cerè, il Capo ufficio stampa Consiglio Nazionale delle Ricerche Marco Ferrazzoli, Francesca Dragotto dell’Università di Roma, Matilde Paoli dell’Accademia della Crusca di Firenze, Beppe Dati (Musicista e autore di canzoni), il ricercatore del Cnr Francesco Romano e Fiammetta Capirossi (Consigliere regionale della Toscana) e al Teatro dell’Arciliuto a Roma il 5 dicembre 2017 con la presenza del Capo ufficio stampa Consiglio Nazionale delle Ricerche Marco Ferrazzoli, Francesca Dragotto dell’Università di Roma della cantattrice Rossella Seno, del musicista e autore Lino Rufo e dell’Avvocato Serenella Sèstito. Recensito dall’Almanacco della Scienza del Consiglio Nazionale delle Ricerche l’8 febbraio 2017: Fari puntati sul femminicidio e il 7 febbraio 2018 La parola, il perché: femminicidio.

L’11 gennaio 2019 Ezio Alessio Gensini alla trasmissione televisiva “TaDà” a Rtv38 condotto da Francesca Meni Romeo ha presentato “Succo di Melograno” e “Pugni chiusi”: E’ stata acquisita dalle tutte le Biblioteche del Mugello la anche pubblicazione “PUGNI CHIUSI” - Bullismo: punti di vista, non-storie, impressioni, significati. Soluzioni?. Un contributo a cambiare, per cambiare. A cura di Ezio Alessio Gensini & Leonardo Santoli. Isbn: 978-88-85617-11-7 - (Aprile 2018, pagine 182). Edizioni dell’Assemblea – Presidenza del Consiglio Regionale della Toscana. Biblioteca Vicchio di Mugello: 302.3 PUG (Inventario: 00719868), Biblioteca San Piero a Sieve: 302.3 PUG (Inventario: 00720858), Biblioteca Borgo San Lorenzo: 302.3 PUG (Inventario: BBO067758) e Biblioteca Scarperia: 302.3 PUG (Inventario: 00713189 – 00720132). Ricordando che è scaricabile gratuitamente: http://www.consiglio.regione.toscana.it/Eda/default?idc=40&Nome=zoom&Sez=&Tem=&Ann=&Par=&Pub=161La pubblicazione vuole dare ampia visibilità a punti di vista diversi (diversità intesa come interessi e attività degli autori dei testi presenti) sulla “parola/problema”: bullismo. Compongono il volume tiene a precisare il co-autore Leonardo Santoli - articoli di giornalisti, ma anche “punti di vista” di pittori e vignettisti, blogger, giuristi, ricercatori scientifici, artisti e rappresentanti di tante altre sfaccettature professionali della vita pubblica. Ogni saggio è preceduto e seguito da contributi artistici dei curatori. Punti di vista, visti da punti diversi, con un unico scopo: dare la parola a persone sensibili al problema, contro una piaga che mina generazioni di giovani e nonsologiovani. Il bullismo, così come, oggi, il cyber-bullismo, sono infatti fenomeni che, per quanto studiati da diverse discipline, sfuggono a definizioni univoche. Nelle parole dei curatori, questo vuole essere un contributo emozionale, oltre che sociale e solidale: “un contributo a cambiare, per cambiare”. La pubblicazione vede la presentazione di Eugenio Giani (Presidente del Consiglio Regionale della Toscana), l’introduzione di Rosa Maria Di Giorgi (nella passata legislatura vice-Presidente del Senato della Repubblica e già ricercatrice del Consiglio nazionale delle ricerche) e Sara Simona Racalbuto. Poi i contributi di Sara Conti, Giulia Morello, Anna Vaccarelli, Tommaso Ariemma, Antonio Tintori, Gaetano Gennai, Alessandra Di Sanzo, Sergio Vastano, Serenella Sèstito, Tiziano Moretti, Riccardo Medici, Edoardo Marzocchi, Mauro Malavasi, Sacha Naspini, Valentina Santini e Francesco Romano. Ogni saggio è preceduto e seguito da una opera pittorica di Leonardo Santoli con un tweet di Ezio Alessio Gensini. Una terza pagina contiene un testo di Ezio Alessio Gensini interpretato fotograficamente o pittoricamente da Leonardo Santoli.” Ricordano inoltre gli autori che il volume cartaceo acquisito, tra gli altri, dalla Biblioteca Nazionale di Firenze, Biblioteca dell’Accademia della Crusca a Firenze, Biblioteca Centrale del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma.

Presentato, tra le tante manifestazioni con i curatori dell’opera, nella Sala del Gonfalone, Palazzo del Pegaso (Consiglio Regionale della Toscana) a Firenze il 25 giugno 2018 con la presenza di Eugenio Giani (Presidente del Consiglio regionale della Toscana, on. Rosa Maria Di Giorgi (già Vicepresidente del Senato della Repubblica e Cnr), Fiammetta Capirossi (Consigliere regionale della Toscana), Sara Simona Racalbuto (Psicologa e psicoterapeuta, specialista in Psicologia Clinica a Torino), Anna Vaccarelli (Ricercatrice all’Istituto di Informatica e Telematica del Cnr) e Gaetano Gennai (Attore e autore). All’Internet Festival 2018 a Pisa il 12 ottobre 2018 alla Loggia dei Banchi con la presenza di Sara Simona Racalbuto (Psicologa e psicoterapeuta, specialista in Psicologia Clinica a Torino), Anna Vaccarelli (Ricercatrice all’Istituto di Informatica e Telematica del Cnr) e Simone Cosimi (Giornalista e scrittore). All’Ingorgo Letterario 2018 di Borgo San Lorenzo l’11 novembre 2018 con la presenza del Consigliere della Regione Toscana Fiammetta Capirossi e Riccardo Medici (Scrittore) e Francesco Romano (Ricercatore del Cnr). Con il contributo artistico di Marco Paoli, Francesco Fuligni e Iacopo Landi.

Alla Camera dei Deputati (Sala “Nilde Jotti”) a Roma il 15 novembre 2018, dove il moderatore dell’incontro è stato il curatore della pubblicazione Ezio Alessio Gensini che ha portato il saluti dell’on. Rosa Maria Di Giorgi (già Vice-Presidente del Senato della Repubblica e Ricercatrice al Cnr), organizzatrice dell’evento. E’ intervenuto l’on. Gabriele Toccafondi, segretario della Commissione Parlamentare alla Cultura, Università e Ricerca. Che ha ribadito l’importanza delle istituzioni e della famiglia al fine di debellare la tendenza. Sono intervenuti in qualità di relatori e relatrici: Anna Vaccarelli (Ricercatore-tecnologo Cnr-Iit), Sara Simona Racalbuto (Psicologa e psicoterapeuta specialista in psicologia clinica), Serenella Sèstito (Avvocato), Antonio Tintori (Ricercatore all’Irpps-Cnr e Docente all’Università La Sapienza di Roma), Giulia Morello (Regista e scrittrice). Erano presenti anche gli autori e scrittori Riccardo Medici ed Edoardo Marzocchi. Con il contributo artistico della cantattrice Rossella Seno. In programma in dicembre 2018-gennaio 2019 molte presentazioni in scuole di ogni ordine e grado in varie città italiane e non solo. Recensito dall’Almanacco della Scienza del Consiglio Nazionale delle Ricerche il 5 dicembre 2018: Punti di vista sul bullismo. L’11 gennaio 2019 Ezio Alessio Gensini alla trasmissione televisiva “TaDà” a Rtv38 condotto da Francesca Meni Romeo ha presentato “Succo di Melograno” e “Pugni chiusi”: https://www.youtube.com/watch?time_continue=2971&v=TCPkC0dhSfw https://www.youtube.com/watch?v=V9l-_l-5jF4 Ezio Alessio Gensini (Borgo San Lorenzo - Firenze, 27 febbraio 1956) Giornalista e “blogger”, poeta, regista, sceneggiatore. Come giornalista sono oramai migliaia di articoli pubblicati con varie testate negli anni, molte pubblicazioni di vario genere e molti cortometraggi editi (come soggettista, sceneggiatore e/o regista). Autore e conduttore di programmi televisivi e radiofonici. Ha frequentato il Laboratorio di Sceneggiatura di Tonino Guerra. Tra i fondatori e collaboratore attivo del Blog www.reset-italia.net dal 2007 al 2016 (nella sua storia ha raggiunto la 7a posizione assoluta dei blog italiani). Impegnato da sempre nel volontariato “in prima linea”, è stato Vice-Presidente dell’Avis Scarperia e San Piero a Sieve, lo è di Artisti per la Donazione Organi e dell’Associazione Culturale “I colori delle stelle”. Lavora al Cnr dove si occupa di comunicazione.

La bibliografia di Ezio Alessio Gensini si estende prevalentemente nel settore della poesia. Ezio Alessio Gensini assistito ed avviato alla poesia "corretta" da Roberto Roversi, successivamente ha frequentato il Laboratorio di Poesia diretto da Franco Manescalchi a Firenze. Negli anni ha partecipato a “raccolte-collettive” con altri poeti. Fautore della “poesia-performativa” fin dagli anni ottanta con decine di spettacoli dal vivo assieme ad attori e musicisti emergenti, oltre che affermati professionisti. Nell'aprile 2012 infatti due testi di Ezio Alessio Gensini (“Armonia”, con musiche di Alessandro Altarocca e Roberto Ferri interpretata da Barbara Enrichi e “E' soltanto questione di tempo”, con musica di Marco Ferri interpretata da Barbara Enrichi) sono stati inseriti nell'audio-libro/CD “Tutta colpa dell’Amore” in collaborazione con Artisti per la Donazione Organi, una produzione di Marinella e Roberto Ferri. Il disco patrocinato dalla Fondazione FIRE, dalla Associazione Onlus ANTF e dalla Associazione Onlus Epac. Artisti per la Donazione Organi che hanno aderito al progetto tra gli altri: Debora Caprioglio, Lucio Dalla, Alda D'Eusanio, Barbara Enrichi, Erri De Luca, Leonardo Santoli, Carla Gravina, Piera Degli Esposti, Dacia Maraini, Franco Battiato, Luca Barbarossa, Mogol e Manlio Sgalambro. Con Leonardo Santoli ha realizzato il “Calendario Solidale – I colori delle stelle” 2015, 2016 e 2017 con l'adesione di moltissimi personaggi dello spettacolo, cultura, sport e vita pubblica. Finalizzando progetti solidali importanti.

Leonardo Santoli ha ideato e realizzato le manifestazioni: Vassoi d’arte e ricette d’artista e Vassaggi; “Le Visoni e le voci”, “Vibrazioni” e “L’Europa e il suo Mito”, per il Comune di Bologna. Rubinetti ad Arte e Uova d’Artista. Dannunziana in ricordo del 150° anno di Gabriele D’Annunzio, per la Provincia di Chieti e del Comune di Fossacesia. Civil Loves. Art Director della rivista internet Vibrazioni. Ha collaborato con il poeta Davide Rondoni alla rivista d’arte Clandestino Arte e alla poetessa Francesca Serragnoli per “Suite italiana”; con il cantautore Lucio Dalla per “Melodia italiana” e “Simbiosi”; con il cantautore Luca Carboni per gli album “Diario Carboni” e “ Mondo”. Sempre per Luca Carboni ha realizzato le scenografie del tour europeo del 1996, con Eros Ramazzotti e Jovanotti, con sette grandi mondi; ha realizzato libri d’artista fra i quali: “Tremiti” con le edizioni d’arte Fotografis contenente 100 incisioni e “La Ruota della vita” per le edizioni Il Cigno stampato in 1500 esemplari. Ha curato il body painting e maschere d’artista per trenta modelle della sfilata “ Come angeli del cielo” della stilista Giovanna Guglielmi. Nel 2011 ha curato il Body painting e maschere d’artista per il musical teatrale “Genesi” del regista Dimitri Pasquali.

Ha realizzato la maschera dell’attore Marco Alemanno nel tour Work in progress di Lucio Dalla e Francesco De Gregori. Nel 2012 ha illustrato l’audiolibro “Tutta colpa dell’amore per la donazione degli organi” a cura di Roberto e Marinella Ferri, che hanno coinvolto numerosi artisti fra i quali Erri De Luca , Dacia Maraini, Lucio Dalla, Franco Battiato, Piera Degli Esposti, Debora Caprioglio, Barbara Enrichi, Claudio Borgianni, Pia Tuccitto, Gabriele Zagni e tanti altri. A Capodanno del 2013 ha realizzato gli allestimenti scenici di “DallaClassica”, concerto di beneficenza in ricordo di Lucio Dalla,al Teatro delle Celebrazioni di Bologna Direttore d’orchestra Beppe d’Onghia, sempre in ricordo del cantautore, ha realizzato pitture sceniche e il video “Tu non mi basti mai” per lo spettacolo Viaggi organizzati al Teatro Manzoni di Bologna. Ha curato per l’associazione I colori delle stelle la manifestazione Vado in mostra per il Comune di Monzuno. Sue opere sono presenti in diverse collezioni pubbliche e private fra le quali: la Fondazione Cà La Ghironda, la Fondazione Golinelli, Università degli studi di Bologna (Biblioteca di San Giovanni in Monte), Museo d’Arte di San Gimignano, Museo di Cento (Fe), Museo di Santa Sofia di Romagna, Collezione Alfa Wassermann Farmaceutica.

Museo Sacram di Santa Croce del Magliano e di Bonefro. Presso il Comune di Zola Predosa vi sono in permanenza tre ovali raffiguranti tre stagioni. E’ stato invitato a importanti manifestazioni artistiche ed hanno scritto sulla sua opera numerosi critici fra i quali: Achille Bonito Oliva, Myriam Berrizbetia, Miro Bini, Claudio Cerritelli, Bruno Bandini, Beatrice Buscaroli, Edoardo Di Mauro, Gilberto Pellizzola, Irene Zangheri, Giorgio Cortenova, Renato Barilli, Laura Rainone, Valerio Dehò, Andrea B. Del Guercio, Luigi Serravalli, Alessandra Borgogelli, Peter W.Waentig, Jakob Mayr, Glauco Gresleri, Danilo Eccher, Piero Montana, Sandro Ricaldone, Sergio Troisi, Paola Sega, Mariella Genova, Daniela Fileccia, Enrico Crispolti, Vittoria Coen, Marco Malaspina, Giandomenico Semeraro, Cecilia Liveriero Lavelli, Nerio Rosa, Piero Degiovanni, Alice Rubbini, Silvia Grandi, Laura Villani, Monica Miretti, Giacinto Di Pietrantonio, Lino Cavallari, Paola Naldi, Lucio Mazzi, Erminia Turilli, Aleardo Rubini. Sito Internet: www.leonardosantoli.it. Con Ezio Alessio Gensini ha realizzato il “Calendario Solidale – I colori delle stelle” 2015, 2016 e 2017 con l'adesione di moltissimi personaggi dello spettacolo, cultura, sport e vita pubblica. Finalizzando progetti solidali importanti.

Lascia un commento
stai rispondendo a