OK!Mugello

Museo dei Ferri Taglienti: un anno da record, tra successi e riconoscimenti

Proprio in concomitanza con la fine della mostra, è stata pubblicata la graduatoria regionale di merito sui Musei di Rilevanza...

  • 73
Un taglio di un volantino presentativo del museo Un taglio di un volantino presentativo del museo © Proloco Scarperia
Font +:
Stampa Commenta

Si è conclusa domenica 2 giugno la mostra temporanea "I Medici: gente del Mugello. Ritratti di famiglia dalle Gallerie degli Uffizi", un evento che ha contribuito a rendere ancora più speciale un anno davvero straordinario per il Museo dei Ferri Taglienti di Scarperia.

Proprio in concomitanza con la fine della mostra, è stata pubblicata la graduatoria regionale di merito sui Musei di rilevanza regionale, un riconoscimento che premia il lavoro e la dedizione del museo. E i risultati non potevano essere più entusiasmanti: il Museo dei Ferri Taglienti si posiziona all'11° posto su 109 musei presenti, ben 17 posizioni in più rispetto al 2022, anno in cui già aveva ottenuto un ottimo 28° posto.

Un traguardo raggiunto grazie al costante impegno dell'associazione Pro Loco Scarperia APS, che dal 1999 gestisce il Palazzo dei Vicari, sede del museo, e al supporto dell'amministrazione comunale. Lo staff e i volontari del museo hanno lavorato duramente per migliorare la qualità degli allestimenti museali, i servizi educativi per adulti e bambini, le pubblicazioni di ricerche condotte in primis dalla direttrice Romby e dal Centro di Ricerca e Documentazione sull'artigianato dei ferri taglienti.

I risultati si vedono: il 2023 è stato l'anno con il più alto numero di visitatori mai registrati dal museo, ben 16.354 persone. Un dato che testimonia l'interesse crescente del pubblico verso il Museo dei Ferri Taglienti e la sua preziosa collezione di oggetti legati all'antica arte della coltelleria.

Un piccolo museo, dunque, che rappresenta una vera e propria perla del territorio mugellano e che, con il suo impegno e la sua dedizione, ha saputo conquistarsi un posto d'onore nel panorama museale regionale, avvicinandosi persino ai grandi musei civici fiorentini. Un traguardo che riempie di orgoglio l'intera comunità di Scarperia e che rappresenta un invito a visitare questo luogo unico e ricco di storia.

Lascia un commento
stai rispondendo a