OK!Mugello

La Maratona del Mugello Vista raccontata da Aldo Giovannini

Una cronaca

  • 223
Matteo Lucchese taglia vincitore il traguardo della 49° Edizione della Maratona.   Matteo Lucchese taglia vincitore il traguardo della 49° Edizione della Maratona.   © Aldo Giovannini
Font +:
Stampa Commenta

Ancora una volta, e questo da quasi p mezzo secolo, Borgo San Lorenzo sportiva ha vissuto una bella giornata, in occasione della 49^ edizione della Maratona del Mugello, che si è svolta sabato scorso 2 ottobre 2022.

Il tempo benevolo, e nonostante la posticipazione della gara a domenica mattina invece del tradizionale sabato pomeriggio, oltre 400 atleti, fra uomini e donne, provenienti da ogni parte della Toscana e da altre parte d’Italia, hanno preso parte a questa manifestazione, la più antica d’Italia, ed ormai entrata nel contesto sportivo e sociale della cittadina mugellana e gli altri luoghi dove transita la Maratona.

Dopo il via dato dal sindaco Paolo Omoboni e dall’assessore allo Sport Franco Frandi, tutti gli atleti si sono allungati nelle strade mugellane verso Vicchio, Sagginale, Cardetole, ritorno a Borgo San Lorenzo, San Piero a Sieve, Scarperia, Luco e finalmente al nastro d’arrivo in piazza Dante davanti al palazzo Municipale.

La vittoria ha arriso al forte atleta Matteo Lucchese dell’Atletica Avis Castel San Pietro, che ha staccato di circa 3 minuti Alessandro Benericetti dell’ASD Tosco-Romagnola, quindi Lorenzo Castro della US Run Card, Alessandro Dommi del NRT Firenze Asd e quindi Niccolò Babazzi dell’ASD Avis Pratovecchio, quindi tanti altri concorrenti; insomma si respirava una atmosfera di grande amicizia e nell’ascoltare gli atleti che sono rimasti felici dell’organizzazione, nell’accoglienza e della bellezza del paesaggio mugellano, fanno davvero piacere ai bravissimi e generosi dirigenti che sono al timone di questa benemerita associazione sportiva.

Per dovere di cronaca, ricordiamo che dopo la partenza della Maratona ha avuto luogo davanti al palazzo Municipale, la presentazione del libro di Luca Tagliaferri, uno degli atleti mugellani (nativo di Luco), vincitore della Maratona del Mugello del 1989, ma anche di tante altre gare a cui ha partecipato nel corso degli anni. Il libro, presentato da Piera Ballabio, davanti ad un pubblico molto emozionato, è una parentesi di un uomo, che nonostante una malattia che lo ha colpito tempi indietro, ha saputo mettere nero su bianco momenti significativi di vita vissuta. Davvero un bel libretto, inviando i nostri migliori auguri al caro Luca, amico da una vita.

 

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a