OK!Mugello

La figlia d'Europa: il 27 febbraio uno speciale in quattro puntate per raccontare la tragedia Erasmus. Ascolta il trailers

Esce il 27 febbraio La Figlia d'Europa, il podcast di Jule Busch, prodotto da IlGiunco.net

  • 467
La figlia d'Europa: il 27 febbraio uno speciale in quattro puntate per raccontare la tragedia Erasmus. Ascolta il trailers La figlia d'Europa: il 27 febbraio uno speciale in quattro puntate per raccontare la tragedia Erasmus. Ascolta il trailers
Font +:
Stampa Commenta

Esce il 27 febbraio La Figlia d'Europa, il podcast di Jule Busch, prodotto da IlGiunco.net, che racconta in quattro puntate la tragedia Erasmus, l'incidente che nel 2016 causò la morte di 13 giovani ragazze. Erano tutte studentesse che partecipavano al programma Erasmus in Spagna. Sette di loro erano italiane. Tra loro c'era anche la maremmana Elena Maestrini.

La prima puntata uscirà domenica 27 febbraio, mentre l'ultima puntata uscirà domenica 20 marzo. Il podcast si potrà ascoltare su OKmugello.it o in alternativa sulle piattaforme di Spotify e di Spreaker. Disponibile il trailers che anticipa “La figlia d'Europa”

I fatti - Il 20 marzo 2016 sull’autostrada Ap7, che collega Valencia e Barcellona, all’altezza di Freginals, in Catalogna, Spagna, si ribalta un pullman carico di studenti Erasmus dell’Università di Barcellona di ritorno dal celebre Festival del Fuoco de Las Fallas. Nell’incidente perdono la vita 13 studentesse. Una delle vittime è Elena Maestrini.

Il racconto - A sei anni dall’incidente, attraverso le voci dei genitori, degli amici, ma anche di chi quella notte ha vissuto la tragedia in prima persona, il podcast “La figlia d’Europa” racconta la storia di un sogno e di un grande dolore, di forza straordinaria, di amore e di speranza, di tenacia e di futuro. Una storia che non si è ancora conclusa.

La produzione e gli autori - Il podcast è stato realizzato da Jule Busch e prodotto da IlGiunco net. È ispirato al libro “La figlia d’Europa. Il sogno infranto di Elena Maestrini” di Jule Busch (il volume ha vinto il premio letterario Capalbio nel 2021).

La supervisione è di Daniele Reali e la voce narrante di Laura Sbrana Adorni. Il podcast si compone di quattro puntate, ognuna di 25 minuti, ed è stato realizzato tra gennaio e febbraio del 2022. Dieci le persone intervistate.

Le tredici vittime

  • Valentina Gallo - Bagno a Ripoli (Firenze)
  • Francesca Bonello - Genova
  • Elisa Valent - Venzone (Udine)
  • Elena Maestrini – Gavorrano (Grosseto)
  • Lucrezia Borghi - Greve in Chianti (Firenze)
  • Serena Saracino - Torino
  • Elisa Scarascia Mugnozza - Roma
  • Julia Mang - Austria
  • Chloé Chouraqui - Francia
  • Christina Unger - Germania
  • Mohina Abdusaidova - Uzbekistan
  • Phuong Anh Tran - Germania
  • Verónica Matcovici - Romania

Le quattro puntate

1. “20 marzo 2016” - L’episodio che apre il podcast racconta i momenti dell’incidente attraverso un riassunto giornalistico, ma anche con la voce di Aurora Paraninfi, studentessa di medicina, sopravvissuta all’incidente. L’autrice del podcast, Jule Busch, spiega come ha affrontato l’incidente da un punto di vista professionale.
La puntata è in uscita il 27 febbraio 2022.

2. “Gavorrano” - La seconda puntata ripercorre l’impatto mediatico su Gavorrano, il paese natale di Elena Maestrini, vittima dell’incidente e il momento in cui i genitori hanno appreso la notizia dell’incidente. Nell’episodio l’ex vicesindaco Giulio Querci ricorda «Il momento più difficile del mio mandato amministrativo». Roberta e Gabriele, i genitori di Elena partono per la Spagna, tra angosce e lo sciopero dei voli.
La puntata è in uscita il 6 marzo 2022.

3. “Collante” - In un’intervista inedita, per la prima volta gli amici di Elena parlano di lei, degli anni passati insieme e di quanto, anche dopo sei anni, la sua mancanza resta un vuoto incolmabile. Gabriele, Sophia, Raffaele, Niccolò e Martina concedono uno sguardo sulla vita di Elena, dal suo carattere «buffo e libero» al suo sogno di partire.
La puntata è in uscita il 13 marzo 2022.

4. “Giustizia” - La puntata finale si concentra sugli aspetti giuridici della vicenda dell’incidente che ancora non si sono conclusi. L’avvocato della famiglia Maestrini, spiega le fasi del procedimento penale e Gabriele Maestrini, amareggiato, fa un riassunto della sua battaglia per ottenere giustizia per sua unica figlia. Con le parole della sopravvissuta Aurora Paraninfi si chiude il podcast “La figlia d’Europa”.
La puntata è in uscita il 20 marzo 2022.

 

Lascia un commento
stai rispondendo a