OK!Mugello

I problemi di gioco d'azzardo sono in aumento tra gli italiani

  • 48
gioca responsabile gioca responsabile © nc
Font +:
Stampa Commenta

Il gioco d'azzardo in Italia risale ai tempi dell'Impero Romano. L'Italia è la patria del primo casinò tradizionale al mondo. Inoltre, l'Italia è considerata il luogo in cui sono nati due dei giochi da casinò più amati: il baccarat e il bingo. Questi fatti dimostrano che il gioco d'azzardo è uno dei passatempi preferiti da molti italiani.

Si può dire che l'Italia abbia una delle leggi più liberali in materia di gioco d'azzardo. Il gioco d'azzardo online è legale dal 2006, mentre quello offline è stato regolamentato nel 1948. Nonostante ciò, l'accessibilità al gioco d'azzardo è legata ai problemi di gioco. Purtroppo l'Italia è tra i paesi dell'UE con il più alto tasso di giocatori problematici. Il blocco di Covid-19 ha peggiorato ulteriormente le cose per gli appassionati di casinò a rischio, perché l'impegno nelle attività di gioco d'azzardo online è aumentato drasticamente. Il 3% delle popolazione italiana ha dei problemi di gioco d'azzardo

Lo studio dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) sul gioco d'azzardo in Italia pubblicato nel mese di ottobre 2018 ha rivelato che 1,5 milioni di italiani hanno problemi di gioco d'azzardo. Secondo i dati dell'indagine, circa 18 milioni di italiani hanno giocato d'azzardo almeno una volta nell'ultimo anno. Ben 13 milioni di italiani hanno dichiarato di essere giocatori occasionali. Le persone di età compresa tra i 50 e i 64 anni sono quelle che partecipano maggiormente alle attività di gioco d'azzardo.

Secondo Casinò  Mondo I motivi più comuni che causano problemi di gioco d'azzardo sono i disturbi di salute mentale, le difficoltà finanziarie, l'influenza di familiari e amici e i litigi in famiglia. I problemi di gioco d'azzardo possono portare a gravi debiti, stress, ansia, relazioni tese con la famiglia e gli amici e persino all'idea di suicidio. I giocatori patologici devono sapere che i problemi di gioco d'azzardo possono essere risolti con successo. Esistono diverse organizzazioni no-profit che si occupano di fornire un aiuto professionale ai giocatori italiani con problemi di gioco d'azzardo. 

Misure per ridurre i problemi di gioco d'azzardo in Italia

Dopo che l'ISS ha pubblicato il suo "studio epidemiologico" sulle tendenze del gioco d'azzardo patologico, la nazione si è resa conto che molte persone sono affette da problemi di gioco d'azzardo e ha adottato misure per fermare la dipendenza dal gioco. Nel 2018, l'Italia ha approvato il cosiddetto Decreto Dignità, che vieta la pubblicità e gli accordi di sponsorizzazione del gioco d'azzardo.

Nel 2021, la nazione ha annunciato l'intenzione di ridurre il numero di licenze per il gioco d'azzardo online a 40 e di aumentare le tasse di licenza. Ma la European Gambling and Betting Association (EGBA) ha avvertito i legislatori italiani che un'azione del genere avrebbe avuto un effetto negativo sull'industria del gioco d'azzardo della nazione.

Il Ministero dell'Economia ha proposto una diminuzione dei limiti di puntata e di vincita. Il 29 dicembre 2022, solo due giorni prima della scadenza delle licenze di gioco degli operatori, il Paese ha deciso di estendere la validità delle licenze di gioco fino al dicembre 2024. Gli esperti del settore sostengono che l'Italia riformerà presto il suo settore del gioco d'azzardo e che le riforme si concentreranno sulla protezione dei giocatori.