OK!Mugello

Grande concerto nella Basilica di Santa Croce a Firenze

Presente anche il coro "Santa Cecilia 1909 di Borgo San Lorenzo

  • 175
Un'immagine di repertorio del Coro S. cecilia 1909 di Borgo San Lorenzo Un'immagine di repertorio del Coro S. cecilia 1909 di Borgo San Lorenzo © AG
Font +:
Stampa Commenta

Il prossimo giovedi 13 giugno 2024, alle ore 21 precise, si terrà a Firenze nella Basilica di Santa Croce  un grande concerto vocale e strumentale con l’esecuzione della “Messa di Gloria” per tenore, baritono, Coro e Orchestra di Giacomo Puccini, in occasione del 100° Anniversario della morte (1924-2024) del grande maestro. Sotto la direzione del maestro Giuseppe Lanzetta dell’Orchestra da Camera Fiorentina,  della Corale “Santa Cecilia” di Empoli (direttore Simone Faraoni), della Corale “Santa Cecilia 1909” di Borgo San Lorenzo ( maestro Andrea), il tenore Li Shunyao, e il baritono Simone Balducci, come sopra scritto verrà eseguita questa grande composizione pucciniana. L’ingresso è libero  fino a esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria su www.santacroceopera.it.       

Per una curiosità storica e artistica, come è noto le più belle opere d’arte in scultura che rappresentazione i sepolcri degli più illustri personaggi italiani, sono opera dello scultore Lorenzo Bartolini. Ebbene il Bartolini (1777-1850) uno dei più grandi artisti nel  primo ‘800,  si unì in matrimonio con Maria Anna Virginia Buoni, facente parte di una antica famiglia nativa di Vicchio di Mugello, proprietaria all’epoca di villa “Beatrice” a La Madonna, dove il grande scultore visse per diversi anni generando quattro figlie. All’interno della villa (a destra prima del passaggio a livello per chi proviene da Borgo San Lorenzo), è incorporata una splendida  cappella a Croce Greca, dove sono sepolti alcuni componenti di questa famiglia con i bassorilievi che furono scolpiti da Lorenzo Bartolini. Niente di eclatante, una semplice simbiosi fra la Basilica di Santa Croce, Lorenzo Bartolini e il Mugello. Tutto quà.

 

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a