OK!Mugello

La grande storia. Il ricordo di Dante e dei suoi tempi passa da Pulicciano

Una lapide posta 99 anni fa sulla facciata della chiesa di Santa Maria a Pulicciano

  • 943
La lapide La lapide © Florence Tv
Font +:
Stampa Commenta

Una piccola 'perla' mugellana. Nell'ambito del progetto 'Le Vie di Dante, tra Toscana e Romagna, e verso l'anniversario dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, una serie di videoservizi giornalistici ricordano le tracce legate a Dante. Uno di questi è stato realizzato davanti alla chiesa di San Maria a Pulicciano (Ronta, Borgo San Lorenzo) che accoglie sulla sua facciata una targa realizzata nel 1921 (in occasione dei 600 anni dalla morte di Dante 1321-1921) e in ricordo dell'assalto e della fuga di Scarpetta degli Ordelaffi e dei fuoriusciti fiorentini, che avvenne nel marzo del 1303.

Tra i fuoriusciti vi era anche Dante, che Scarpetta ospitò nel 1303, dandogli anche un lavoro come segretario. Nello stesso 1303, ci fu come detto la battaglia presso Castel Puliciano, che vide i due fronti opposti guidati entrambi da un forlivese: per i fuoriusciti fiorentini ed i ghibellini, appunto, Scarpetta; per la città di Firenze, il podestà Fulcieri da Calboli.

La grande storia....

Lascia un commento
stai rispondendo a