OK!Mugello

Agorà. Anche a Borgo la consultazione voluta da Enrico Letta nel Pd

  • 1
  • 372
Enrico Letta Enrico Letta © N.c.
Font +:
Stampa Commenta

Spiegano dal circolo Pd di Borgo San Lorenzo: 

Il neo-segretario nazionale Enrico Letta invita ad un rinnovato impegno, invita cioè a contribuire a rendere nuovo il Partito Democratico, a renderlo punto di riferimento decisivo per la costruzione di una proposta di centrosinistra capace di mettersi al servizio del paese per costruirlo più giusto, efficiente e inclusivo.

I Circoli del PD sono chiamati a dare il loro contributo di idee e di energia costruttiva. Per questo motivo è stata lanciata l’iniziativa che coinvolge il PD a livello locale, una iniziativa di prossimità verso i territori, che richiama le nostre comunità e le fa partecipi di questo nuovo e decisivo corso. Siamo tutti chiamati ad analizzare, valutare, contribuire e migliorare le proposte espresse dal nostro segretario.

Venti punti da meditare e sui quali elaborare le nostre proposte. Un documento dal quale partire per formulare idee, proposte, suggestioni, da sviluppare in tutto o in parte e che saranno poi sintetizzate nell’assemblea del circolo convocata per il 30 marzo in streaming.

Innovazione tecnologica, salute, scuola, ruolo di giovani e donne, Europa, sviluppo economico equo e sostenibile, queste alcune tracce proposte dal nuovo segretario da sviluppare insieme per fare del Partito Democratico il perno di un progetto sociale inclusivo e più giusto. Attendiamo i contributi di iscritti e simpatizzanti da inviare entro mercoledì 24 marzo, contattandoci attraverso i social e via mail all’indirizzo [email protected].

Aprire le porte, valorizzare le differenze.
Il segretario
Giacomo Bagni

Clicca qui per il documento 

Lascia un commento
stai rispondendo a

Commenti 1
  • Mugelli Giampiero

    della politica italiana non possiamo fidarci di nessuno. Destra, sinistra 5 stalle nessuno si salva, il perché è semplice non esiste e non c'è un rappresentante di nessuna coalizione politica che fa una politica per cambiare il sistema elettorale che sarebbe utile. A tutti piace questo sistema che non tutela il popolo condannato ormai senza sovranità e costretto a subire tutti i soprusi del sistema liberale del capitale e del potere bancario mondiale e europeo filo tedesco imposto dalla Germania. Di cui il PD nel 1992 fu il promotore, adesso come 40 anni fa; con Letta non cambia niente, predica niente di nuovo e razzola male come sempre hanno fatto fin da quando vestivano PCI

    rispondi a Mugelli Giampiero
    mer 24 marzo 2021 02:07