OK!Mugello

La 10a edizione del premio "Firenze" - Ad Ada Cullino Marcori

Nel corso della cerimonia di premiazione il Maestro Monsignor Stefano Ulivi, pievano di Barberino di Mugello, eseguirà brani di musica per organo di Lèon Boellm

  • 187
L’Abbazia di San Miniato al  Monte L’Abbazia di San Miniato al  Monte © NN
Font +:
Stampa Commenta

L’amico dott.  Roberto Marcori, molto conosciuto nel Mugello e in modo particolare a Barberino, per aver contribuito al totale restauro del bellissimo organo della Pieve di San Silvestro e aver organizzato nel tempo, all’interno della suddetta pieve barberinese grandi concerti vocali e strumentali, ci porta gentilmente a conoscenza che  giovedi prossimo 9 maggio 2024,  avrà luogo, alle ore 16, presso l’Abbazia di  San Miniato al Monte, il 10° evento del “Premio Firenze – Ada Cullino Marcori”, nel ricordo della madre (questa famiglia durante la seconda guerra mondiale abitava a Vicchio e dirigeva  una fabbrica di liquori Stock vicino alla stazione ferroviaria – ndr), che ha lasciato nel campo culturale e solidale una profonda impronta in Firenze.

Sotto la presidenza del dott. Cosimo Ceccuti,  della Fondazione “Spadolini Nuova Antologia”  i riconoscimenti di questa edizione sono stati assegnati; premio ex equo, Maurizio Francini e Massimo Generoso per il volume “ Coverciano, una leggenda che continua”; Sara Onofrietti per la tesi di laurea” Essere musei oggi: i casi delle Gallerie degli Uffizi e della Galleria dell’Accademia”; premio speciale della Giuria a Donatella Lippi, curatrice del volume “ Di là dal Rio Freddo, Careggi 1956-2021”; riconoscimento speciale della Giuria a Elisa Bassetto curatrice del volume “Carteggio Carlo Lodovico Ragghianti – Ugo La Malfa” e a Marcello Lazzarini per il volume “Quei fantastici viaggi nel tempo con i grandi protagonisti della storia”.

Nel corso della cerimonia di premiazione il Maestro Monsignor Stefano Ulivi, pievano di Barberino di Mugello, eseguirà brani di musica per organo di Lèon Boellmann (1862-1897). Ingresso fino a esaurimento dei posti disponibili. E’ consigliata la prenotazione tramite email a: [email protected].

 

 

 

 

Lascia un commento
stai rispondendo a