OK!Mugello

Partenza della 100km del Passatore: Modifiche al Percorso e Difficoltà nel Traffico

Durante la gara, ci saranno inevitabilmente difficoltà nel traffico, con consigli agli automobilisti di evitare di seguire gli atleti in auto...

  • 4302
Un immagine dei cantieri durante il percorso Un immagine dei cantieri durante il percorso © L'UFFICIO STAMPA - Asd 100 Km del Passatore
Font +:
Stampa Commenta

Mugello, venerdì 24 maggio 2024 - Domani, a partire dalle 17:00, prenderà il via la 100km del Passatore, una delle gare podistiche più attese dell'anno. Tuttavia, quest'anno ci saranno alcune modifiche significative al percorso a causa dei danni provocati dall'alluvione che ha colpito Faenza lo scorso anno.

L'assessore allo Sport ha precisato che il percorso in Borgo San Lorenzo sarà più lungo di 600 metri rispetto agli anni precedenti, poiché a Faenza i partecipanti perderanno 600 metri a causa dei danni subiti durante l'alluvione.

Una delle modifiche più rilevanti riguarda il percorso all'interno dell'abitato di Borgo San Lorenzo. Dopo aver attraversato il ponte sulla Sieve, i partecipanti gireranno a sinistra verso il foro Boario, via Basaglia e rientreranno in via Brocchi per proseguire su via Mazzini, fino a piazza Cavour. Da qui, svoltando a sinistra in via Giovanni della Casa e poi a destra in piazza Dante, passeranno davanti al Palazzo Comunale per dirigersi poi in via Roma, piazza Vittorio Veneto, via Pasubio e rientrare in via Giotto Ulivi, attraversando il Viale IV novembre e dirigendosi verso Ronta.

Durante la gara, ci saranno inevitabilmente difficoltà nel traffico, con consigli agli automobilisti di evitare di seguire gli atleti in auto. Si raccomanda di utilizzare biciclette o moto per chi desidera seguire gli amici partecipanti. Ciò è particolarmente importante considerando che lungo il percorso ci sono 8 semafori a causa di lavori stradali, tra cui uno molto lungo, distante 10 km dopo Marradi.

È importante notare che dalla Colla in poi, molte macchine al seguito verranno dirottate verso il passo della Sambuca, Palazzuolo e Faenza, senza rientrare su Marradi.

L'evento sarà un'occasione entusiasmante per tutti gli appassionati di corsa e per la comunità locale, ma è fondamentale essere preparati per le modifiche al traffico e per le sfide che comporta la gestione di un evento di tale portata.

Lascia un commento
stai rispondendo a