OK!Mugello

Santo Spirito: preso a bottigliate dalla baby gang perché gli impediva di fumare nel suo locale

L'episodio è avvenuto sabato sera.

  • 38
la basilica di Santo Spirito la basilica di Santo Spirito © Ok!News24
Font +:
Stampa Commenta

Poche ore dopo che nella sala capitolare della Basilica di Santo Spirito era andato in scena il summit sulla sicurezza in città ecco che, manco a farlo apposta, protagonista della cronaca nera e della deriva incontrollabile della violenza, specie nei giovanissimi, è stato il titolari di uno degli esercizi di somministrazione della piazza preso a bottigliate da un gruppo di ragazzini solo per averli rimproverati.

Tutto è avvenuto poco dopo le 23,30 quando il 32enne titolare del locale ha capito che qualcosa non andava per il verso giusto dopo aver visto un numero troppo elevato di persone dirigersi verso il bagno.
Insospettito è andato a vedere e sentendo odore di umo ha bussato. Ha aperto un gruppetto di ragazzini a cui, civilmente, ha fatto presente che non si poteva fumare nel locale di servizio.
La risposta è stata un'aggressione comprensiva di una bottigliata in testa. 
I giovani sono usciti e scappati dalla piazza anche se sono prontamente intervenute due volanti.
Adesso le forze dell'ordine, anche con l'ausilio delle telecamere di servizio presenti nella piazza cercheranno di dare un volto alla baby gang.

Lascia un commento
stai rispondendo a