Tutti ammassati nell'aeroporto di Bucarest. La disavventura di un OK!Mugellano

Il nostro concittadino, imprenditore, al momento si trova in quarantena in Romania

Redazione Pensieri, parole e riflessioni ai tempi del Covid-19
visibility1676 - OkMugello - domenica 02 maggio 2021
Assembramenti in aeroporto a Bucarest
Assembramenti in aeroporto a Bucarest © OK!Mugello

Scrive a OK!Mugello l'imprenditore barberinese Federico Arzilli, che venerdì si è recato in Romania per lavoro (dove si trova tutt'ora in quarantena) e che si è trovato a vivere una situazione surreale all'aeroporto di Bucarest:

Sono un cittadino di Barberino di Mugello, volevo informarvi della mia spiacevole situazione in cui mi sono trovato venerdì pomeriggio (30 aprile). Ho preso l aereo a Bologna destinazione Bucarest, all'arrivo all'aeroporto internazionale di Bucarest sono arrivati circa 8 voli contemporaneamente.
Sceso dall'aereo, messi su autobus tutti ammassati, sono corso per primo per uscire veloce e.........ammasso pazzesco di persone circa 1.200/1.300 per più di un'ora tutti pigiati senza nessun tipo di distanziamento e con persone indisciplinate con la mascherina giù in fila per la consegna e controllo dei fogli compilati alle autorità sanitarie per la quarantena. 

È innammissibile e inaccettabile una situazione del genere in questo momento.
Grazie per l'attenzione

 

Lascia il tuo commento
commenti