Oggi anche la Rai a Barberino per la strana storia della circonvallazione abbandonata

La Redazione La Foto della Settimana
visibility5284 - OkMugello - lunedì 01 giugno 2020
Circonvallazione Barberino
Circonvallazione Barberino © OK!Mugello

Aggiornamento di lunedì 1 giugno, ore 7:30 - Secondo quanto si apprende, oggi sarà a Barberino una troupe della Rai (Tgr Toscana, Rai 3) per girare un servizio sulla questione, che dovrebbe essere poi trasmesso nell'edizione delle 14 del Tgr Toscana

Un nostro lettore, Andrea Biagioni, ha scritto al Comune di Barberino di Mugello e alla Città Metropolitana per sollecitare la questione della circonvallazione di Barberino di Mugello, costruita da Autostrade, iniziata, quasi finita ed infine abbandonata a se stessa.

Ci scrive Andrea: "Per chi ha perso ormai memoria tale strada parte da via della Lora, all'inizio del paese e si ricongiunge con la S.p.36 di Montepiano; è possibile vederla su Google maps in cui è addirittura chiamata "circonvallazione ". E riflette: "Sarebbe bene un impegno maggiore da parte delle istituzioni per non perdere ciò che è stato fatto finora, prima che venga sommersa dalla vegetazione".

Spiega anche: "Della strada è stato aperto un pezzo che scavalca la frazione di La Ruzza dopo Barberino in direzione Mangona, le cui strisce sulla carreggiata sono gialle per segnalare lavori in corso con tanto di cartello all'inizio della strada". Sono stati posti anche dei cancelli all'inizio e alla fine del tratto; ma nel frattempo alberi e vegetazione stanno prendendo il sopravvento con il silenzio dell'amministrazione comunale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Renzo Guasti ha scritto il 30 maggio 2020 alle 14:14 :

    E vero, tutto risale all'inizio dei lavori per la famosa bretella, e la società Autostrade si impegnò a fare diversi lavori, la 1° l'allargamento della strada che porta alla Pavesi in prossimità della Ruzza, che è stata allargata con le ruspe ma mai asfaltata e portata a termine, l'altra è la circonvallazione ovest, ed anche questa quasi finita e mai terminata, e la vegetazione ha già invaso i Guard rail ricoprendoli completamente. E dire che questa circonvallazione sarebbe molto utile alle Ambulanze in uscita dal paese perché trovandosi nelle vicinanze si troverebbero in poco tempo all'inizio del paese. Speriamo che anche questa opera non faccia la fine del Lago di Bilancino (OPERE INFINITE ) Rispondi a Renzo Guasti