Tradizione a confronto. Le ricette dei Biscotti di Borgo e di quelli di Panicaglia

Tebaldo Lorini Dai libri di Tebaldo
visibility401 - OkMugello - sabato 11 giugno 2011
Tradizione a confronto. Le ricette dei Biscotti di Borgo e di quelli di Panicaglia
Tradizione a confronto. Le ricette dei Biscotti di Borgo e di quelli di Panicaglia © n.c.

Tebaldo Lorini; una penna che da anni indaga gli aspetti del Mugello attraverso la cucina; e non solo. Nato nel 1943 a Borgo San Lorenzo è prima di tutto un amante del Mugello e della sua terra; che in questi anni ha generosamente raccontato in libri e pubblicazioni.

E, grazie ai suoi scritti, è nata la rubrica di OK!Mugello: ‘Dai libri di Tebaldo. Ricette (e non solo) dal Mugello’. La nuova puntata, questa settimana, è dedicata alle ricette dei Biscotti di Borgo (Bocca di dama) e di quelli di Panicaglia:

 

Biscotti di Borgo

250 gr. di zucchero
180 gr. di farina
50 gr. di mandorle dolci e amare sbucciate e sfilettate
6 uova intere e 3 rossi
scorza di limone grattugiata

Montare a parte i rossi con lo zucchero, poi aggiungere la farina e le chiare montate a neve. Impastare il tutto e coucere in forno, a forma di filoncino con le mandorle sopra. A cottura avvenuta tagliare a biscotto.

Biscotti di Panicaglia

250 gr. di fecola
250 gr. di farina
500 gr. di zucchero
scorza di limone grattata
2 bicchieri d'acqua oppure 12 cucchiai di olio d'oliva
1 presa per dolci

Impastare il tutto e formare dei piccoli filoni. Cuocerli in forno a media temperatura. Quando sono già cotti, attendere che siano tiepidi, poi tagliare i biscotti. Rimetterli in forno a seccare per 10 minuti circa.
Questi biscotti erano preparati da una tradizionale e antica pasticceria di Borgo, secondo una ricetta raccolta a Panicaglia.

Da Tebaldo Lorini, Mugello in Cucina

 

Lascia il tuo commento
commenti