Bufera sul post di Buti 'pro Scarpelli'

Politica
visibility861 - martedì 15 settembre 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Sindaco Buti
Sindaco Buti © N.c.

La lista civica Bene Comune di Firenzuola proprio non ha digerito quel post nel quale il sindaco, Giampaolo Buti (eletto con una lista civica), invitava a votare Claudio Scarpelli (ex sindaco di Firenzuola, ora candidato alle regionali per la Lega) in quanto possibile rappresentante del territorio: Scrivono:

Vorremmo esprimere la nostra opinione riguardo un recente post pubblicato su Facebook dal sindaco Buti, in merito alle prossime elezioni (si veda la Foto 2). Il sindaco Buti, in quanto figura “istituzionale”, deve rappresentare tutti i cittadini di Firenzuola (suoi elettori e non).

Ieri ha contraddetto in modo palese questo ruolo, schierandosi, in maniera inopportuna a nostro avviso, per una forza politica e per un candidato di tale compagine, l’ex sindaco Scarpelli, perché rappresentante del territorio.

Molti cittadini che, per scelta ed in democrazia, non voteranno né Claudio Scarpelli, né tantomeno la Lega, si sono sentiti offesi dal post pubblicato ieri sera. Inoltre, se proprio la si vuole dire tutta a proposito di rappresentare il territorio, durante i 10 anni del suo mandato amministrativo, la presenza o almeno la rilevanza di Scarpelli nelle sedi decisionali esterne è stata scarsamente costante e incisiva e talune scelte fatte non hanno certo difeso gli interessi del nostro comune.

Alcuni fatti esemplificativi parlano chiaro:
- molti servizi socio-sanitari essenziali sono stati tolti o ridotti;
- il sistema scolastico si è indebolito fortemente con la perdita o riduzione di bacini di utenza importanti e di sedi scolastiche;
- opere infrastrutturali rilevanti relative alla mobilità non sono state realizzate per insufficienti azioni di stimolo e pressione (mancata utilizzazione dei fondi di Società Autostrade, permanenza di semafori nelle strade di comunicazione con i maggiori centri urbani: per Imola in località Tre Croci, per Firenze in località Bagnolo, mancata utilizzazione dei fondi dell’Addendum della linea ferroviaria ad Alta Velocità);
- a livello lavorativo (soprattutto nel settore della Pietra Serena) si sono verificati notevoli e preoccupanti cali occupazionali.

Sarebbe stato più corretto ed opportuno da parte del Sindaco Buti, nello svolgimento del suo ruolo istituzionale pubblico, astenersi dal prendere posizione, ma solo chiedere alla cittadinanza di riflettere sì e di partecipare al voto.

Lascia il tuo commento
commenti