Il cielo sopra. In un libro una storia che unisce Grassina e Sarajevo

La recensione a cura di Aldo Giovannini

Cultura
visibility158 - mercoledì 16 dicembre 2020
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Il frontespizio
Il frontespizio © N.c.

C’è un ponte ideale che unisce Sarajevo a Grassina, piccolo paese alle porte del Chianti: è la storia di Luciana e Mauro, una vicenda che fonde tragedia e speranza, dolore e felicità, e che oggi è diventata un libro. Il cielo sopra, questo il titolo del romanzo-verità firmato da Anna Crisci e Silvia Rabatti, uscirà il 15 dicembre 2020 per i tipi dell’editore Pagliai.

Ci sono ferite nella vita delle persone che non possono guarire: come la scomparsa di Sandro, giovane altruista, sempre in prima linea per aiutare il prossimo. Volontario presso la Fratellanza Militare, è in procinto di andare a convivere con la fidanzata Silvia quando d’improvviso un incidente stradale lo strappa all’affetto dei suoi cari. I genitori Luciana e Mauro, sconvolti dal dolore, riusciranno però col tempo a lenire il grande vuoto lasciato da una perdita così terribile. Lo faranno innanzi tutto grazie alla vicinanza degli amici e all’abbraccio sincero di una comunità. Quando poi Silvia avrà due figli da una nuova relazione, questi saranno per i genitori di Sandro due veri e propri nipoti, e a lenire il grande vuoto lasciato da una perdita così terribile arriverà anche Dado, ragazzo originario della ex Yugoslavia, abbandonato dalla madre ai tempi della guerra nel Kosovo: Luciana e Mauro lo ospiteranno a casa loro, instaurando con lui un legame affettivo che durerà per anni.

Le giovani autrici – una drammaturga, l’altra giornalista – ripercorrono una vicenda ben nota trasformandola in un romanzo intenso e commovente, dove si esplora il lato più autentico delle relazioni umane. E dove, come scrive la cantautrice Letizia Fuochi nella prefazione, “si mantiene intatta l’autenticità di ogni attimo e il rumore fragoroso di ogni silenzio”. Per tutti gli interessati ecco le info: Gherardo Del Lungo (335 1373725); Eventi Pagliai s.r.l.tel. +39 055 7378721;press@eventipagliai.com

Lascia il tuo commento
commenti