​Grande pagina musicale in San Lorenzo con i “Mitt Vier”

Cultura
visibility209 - domenica 11 ottobre 2020
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Un momento del con certo dell’nsemnle “Mit Vier”
Un momento del con certo dell’nsemnle “Mit Vier” © Aldo Giovannini

Come avevamo annunciato in un precedente articolo, il concerto strumentale dell’Ensemble “Mit Vier”, di venerdì scorso 9 ottobre 2020, che si doveva tenere all’interno dell’Oratorio di Sant’Omobono, si è invece svolto all’interno della Pieve di San Lorenzo, poiché nonostante il giorno e l‘orario - inusuale -, le persone convenute, anche per ragioni restrittive del Covid 19, l’Oratorio non era in grado di contenere coloro che volevano seguire questa bella e significativa pagina musicale.

Prima di scrivere una breve recensione, vogliamo ricordare che i musicisti: Kaspar Zehnder (flautista) e Direttore d' orchestra di fama internazionale, la sorella Charlotte Zehnder, insegnante di violino al Conservatorio di Berna, Dorothee Schmit apprezzata violista e nientemeno che Professore di Neurologia dell' Ospedale di Berna che affianca la Medicina alle esecuzioni al violoncello, compongono questo magnifico quartetto.

Ogni due anni questa formazione denominata "Mit Vier" dal nome di un gioco di carte che si gioca appunto in quattro, lascia la Svizzera per una tournée in Italia e per la seconda volta consecutiva ha suonato per l' Organo “Stefanini 1696”. Il programma è stato interessantissimo: un Beethoven (1770-1827), gioioso e brillante un particolarissimo Reicha (1770-1836), e un Viotti dolcissimo e sognante, hanno intrattenuto il numeroso pubblico presente.

Entusiasti dell' accoglienza e dell' ottima acustica della nostra Pieve ci hanno dato appuntamento al 2022! Al termine del Concerto Marilisa Cantini ha annunciato il prossimo evento per lo “Stefanini 1696”: nientemeno che la formazione fiorentina dell' Homme Armè diretta da Fabio Lombardo. Questo appuntamento musicale sarà eseguito nella nostra millenaria Pieve sabato 24 ottobre 2020, alle ore 21 con in programma musiche sacre di Claudio Monteverdi. Di questo evento avremo modo e tempo di riparlarne.

(Foto A.Giovannini)

Lascia il tuo commento
commenti