Rufina. 1° edizione "50x100", 16 novembre Villa Poggio Reale dedicata a laboratori per giovani

Una giornata interamente dedicata ai giovani con Workshop, attività formative, performance, video, che avranno come tema la cooperazione e la generatività

Cultura
visibility205 - venerdì 08 novembre 2019
di Martina Stratini
Giovani
Giovani © N.c.

Sabato prossimo 16 novembre a partire dalle 9 in Villa Poggio Reale a Rufina si svolgerà la prima edizione di “50x100” evento per mettere in gioco la voglia di cambiamento. Una giornata interamente dedicata ai giovani con Workshop, attività formative, performance, video, che avranno come tema la cooperazione e la generatività.

“50X100” è un’iniziativa organizzata dall’Alleanza per la Generatività e Bcc Pontassieve che ha deciso di essere attore del cambiamento del proprio territorio e supportare la diffusione della Generatività sociale. Si tratta di un progetto nazionale che nasce per portare un'esperienza unica a 50 giovani, tra i 18 e i 35 anni, in 100 città italiane. L'obiettivo è mettere in rete il desiderio di trasformazione dei giovani riconoscendoli come protagonisti indiscussi del futuro di tutti. Le attività di “50x100” sono state pensate per cercare di intraprendere una lettura collettiva - culturale, sociale, psicologica e organizzativa - della realtà in cui tutti viviamo e di come essa, in estrema sintesi, ci ponga davanti a un dubbio: contribuire attivamente al cambiamento o adeguarsi passivamente al nostro contesto.

BCC Pontassieve ha aperto l’evento a tutti i giovani del territorio della Valdisieve che vogliono essere protagonisti del cambiamento da coinvolgere in questo momento di confronto e riflessione collettiva.

BCC ha aderito all’iniziativa condividendo la convinzione che la “Generatività Sociale” è vista come nuovo paradigma culturale sociale ed economico, che offre gli strumenti necessari a superare il blocco che sta fra noi e il cambiamento. “50x100” è un viaggio alla scoperta della Generatività e della sua capacità di contribuire attivamente a una trasformazione collettiva. Per raggiungere l’obiettivo saranno proposte tutta una serie di iniziative che si avvicinano di più al mondo giovanile come gli whorkshop, performance, video, attività formative incentrate sul concetto di cooperazione e genratività e saranno proprio i partecipanti a decidere il programma di questa giornata speciale.

Lascia il tuo commento
commenti