Un Botticelli in Mugello? E altre storie tra il Mugello e Parigi

Cultura
visibility1605 - domenica 16 gennaio 2022
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Foto 2
Foto 2 © Archivio Aldo Giovannini

Spesso e volentieri sui quotidiani a carattere nazionale leggiamo articoli, di arte, cultura, storia e quant’altro, che di riflesso ci ricordano il nostro Mugello, come l’ultimo (La Nazione – 12 gennaio 2022 ), pubblicato in terza pagina della cultura intitolato “ Simonetta je t’aime: Parigi pazza di Botticelli”. Come gli appassionati sapranno, al Museo parigino di “Jacquemart-Andrè” è in corso una grande mostra di Sandro Filipepi detto il Botticèlli (Firenze 1444 - 1510), che sta ottenendo un incredibile successo di pubblico, con un numero impressionante di visitatori.

”Botticelli – scrive Le Figarò – tutta la bellezza del mondo”,  dove primeggia la famosa Simonetta Cattaneo Visconti, la più bella donna del Rinascimento. In concomitanza, ecco che  a New-York, da “Sotheby’s, va all’asta il 27 gennaio 2022, l’opera di Botticelli “ l’Uomo dei dolori – il volto del Cristo”, con partenza di stima da 40 milioni di dollari (!).

Scritto questo breve preambolo, per ricordare che nel nostro Mugello, fra antiche pievi e piccoli ma significativi musei (vedi Vicchio e Sant’Agata), sono conservate tante  magnifiche opere d’arte, vanto ed onore di questa terra che con Giotto prima e il Beato Angelico dopo, testimoniano  le pagine di una Grande Storia. Tornando al nostro Botticelli, il ricordo va subito ad un piccolo e grazioso Oratorio, dedicato a San Francesco che si trova nel parco della Villa del Corniolo a Mucciano, in comune di Borgo San Lorenzo, innalzato ne 1480 da Tommaso di Andrea Minerbetti, una delle famiglie più antiche del contado.

Di forma esagonale con un grazioso porticato, all’interno si nota dietro il piccolo Altare un affresco botticelliano (il Prof. Niccolai lo attribuisce allo stesso Sandro Botticelli), raffigurante la Madonna col Bambino attorniata da Angeli e Santi. E’ un Oratorio questo difficilmente visibile, ma è pur sempre un segno dei tanti piccoli Oratori e Cappelle che nel corso dei secoli hanno impreziosito la mugellana vallata. A Parigi, come sopra scritto, ne vanno pazzi con la mostra che sarà prorogata. Piccole storie di un mondo lontano.

Foto 1: Esterno dell’Oratorio di San Francesco a Mucciano 

Foto 2: Interno dell’Oratorio di San Francesco con l’affresco attribuito al Botticelli. 

Foto 3: La famosa Simonetta Cattaneo Vespucci, in mostra a Parigi 

Foto 4: L’uomo dei dolori di Sandro Botticelli all’asta a New-York. 

 

 

 

   

 

Lascia il tuo commento
commenti