Moda e società fantasma, Blitz della Finanza a Rignano

Cronaca
visibility1440 - martedì 18 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Guardia di Finanza
Guardia di Finanza © Dickelbers / CC BY-SA

In corso per la giornata di oggi (18 febbraio 2020) a Rignano sull'Arno una maxi operazione che ha visto coinvolte congiuntamente la Polizia Municipale Arno - Sieve dei Comuni di Pontassieve e Rignano sull'Arno e la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Firenze su delega della Magistratura.

A renderlo noto ad Ok!Mugello fonte ufficiale, ancora pochi tuttavia i dettagli al riguardo dell'intervento in quanto ancora in corso. Secondo le prime indiscrezioni, è certo che si tratti di una operazione volta a sgominare un gruppo di individui di origine cinese operanti sul territorio di Rignano sull'Arno in attività fraudolente.

Ormai da molti mesi, tuttavia, circolano per le vie del capoluogo comunale voci al riguardo della presenza di una rete di privati legati all'acquisto nei vicini outlet di lusso locali e successiva rivendita di accessori delle migliori firme di pelletteria. Resta infatti ad oggi problematica all'ordine del giorno il caso delle "Società di comodo", anche conosciute come "Società fantasma". Si tratta per la maggior parte dei casi di società, gestite da "testa di legno", costituite essenzialmente per intestare beni patrimoniali che non producono profitti per non figurare nel patrimonio personale ed eludere i controlli fiscali ed avere dunque la possibilità di non versare IVA e contributi. Che sia tuttavia questo il motivo dell'intervento attuato? Sarà necessario per averne la conferma attendere la divulgazione dei rapporti dell' operazione messa in campo oggi dalle autorità.


Lascia il tuo commento
commenti