I fatti

Minaccia i Carabinieri con un grosso coltello (e prova ad investirli). Arrestato 43enne di Borgo

L'uomo è stato arrestato per resistenza e minaccia

Cronaca
visibility3535 - martedì 26 gennaio 2021
di Redazione
Più informazioni su
I Carabinieri. Foto di repertorio
I Carabinieri. Foto di repertorio © OK!Mugello

Nel corso della notte, i Carabinieri della Compagnia di Borgo San Lorenzo hanno arrestato P.S., quarantatreenne del posto, già noto alle Forze dell’ordine, resosi responsabile dei reati di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Ecco come sono andate le cose:

I militari della Stazione CC di San Piero a Sieve, impegnati nel controllo del territorio, avevano notato un’insolita autovettura circolare lungo la via provinciale. Raggiunto il mezzo, hanno invitato il conducente a fornire i propri documenti. Per tutta risposta, l’autista, rifiutando l’identificazione, è prima sceso dal veicolo impugnando un grosso coltello da cucina, e poi si è allontanato in fretta con l’utilitaria in uso.

Intercettato e fermato dall’Aliquota Radiomobile, ha cercato di investire un militare, pronto ad evitare l’urto. Ne è scaturito un inseguimento, conclusosi in una frazione di Borgo, dove il soggetto abita. Qui è stato raggiunto dai militari operanti e fermato, nonostante la forte resistenza opposta.

Arrestato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, in concorso con i reati di porto abusivo di strumenti atti ad offendere e rifiuto di fornire le proprie generalità, sarà giudicato nella mattinata con rito per direttissima.

 

Lascia il tuo commento
commenti