Consegnate le “Medaglie della Liberazione” a 6 partigiani della Valdisieve

Attualità
visibility398 - lunedì 20 marzo 2017
di Matteo Bruni
Più informazioni su
Consegnate le “Medaglie della Liberazione” a 6 partigiani della Valdisieve
Consegnate le “Medaglie della Liberazione” a 6 partigiani della Valdisieve © n.c.

Valdisieve – Lo scorso venerdì 17 marzo “Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”, sono state consegnate a 6 partigiani della Valdisieve altrettante Medaglie della Liberazione, prestigiose onorificenze conferite ai combattenti della guerra di Liberazione e della Resistenza da parte del Prefetto di Firenze Alessio Giuffrida. Per il Comune di Firenze era presente la vice-sindaca Cristina Giachi.

I sei premiati provenienti dai comuni della Valdisieve sono stati: Osvaldo Guidi e Renato Monciatti (Pontassieve), Pilade Paterni e Dino Rossi (Rufina), Natale Benvenuti (Pelago) e Luigi Simoni (Reggello). Un simbolo di gratitudine – l’ha definita il Prefetto stesso alla cerimonia tenutasi presso la Prefettura di Firenze, riferendosi ad ogni singola medaglia consegnata ai 17 partigiani premiati della provincia di Firenze.

Oltre al prefetto Giuffrida a consegnare le onorificenze erano presenti anche i sindaci e vice-sindaci dei comuni di provenienza coinvolti, per la Valdisieve: il sindaco di Pelago Renzo Zucchini, la sindaca di Pontassieve Monica Marini, il sindaco di Rufina Mauro Pinzani, e il sindaco di Reggello Cristiano Benucci.

Le medaglie coniate in bronzo sono state istituite dal Ministero della Difesa nel 2015, ed hanno inciso un particolare della cancellata del Mausoleo delle Fosse Ardeatine, dello scultore Mirko Basaldella. Nel corso della cerimonia ufficiale sono stati suonati gli Inni di rito - d’Italia di Mameli e d’Europea di Beethoven - eseguiti dai clarinetti “Battrio” del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze.

Di seguito le parole del Prefetto all’apertura della commemorazione - quello che vi consegno oggi è un simbolo di gratitudine, un riconoscimento che viene conferito a partigiani e combattenti che si sono distinti per coraggio e abnegazione nella guerra di Liberazione e nella Resistenza, per ciò che avete fatto in un momento drammatico per il nostro Paese, durante il quale non avete mai smesso di credere in un futuro migliore e avete difeso con onore e sacrificio i principi di libertà e indipendenza su cui si fondano la Repubblica e la Costituzione.

 

Elenco degli insigniti per la Valdisieve:

Osvaldo Guidi e Renato Monciatti di Pontassieve;

Pilade Paterni e Dino Rossi di Rufina;

Natale Benvenuti di Pelago, e Luigi Simoni di Reggello.

 

Lascia il tuo commento
commenti