OK!Mugello

Una targa in omaggio al campione Marco Pantani: Donnini ricorda gli anni del suo GP. Ecco quando l'inaugurazione

Trionfò proprio nella frazione reggellese negli anni 1985 e 1986.

  • 170
Marco Pantani Marco Pantani © Numerius on Visualhunt.com
Font +:
Stampa Commenta

Il Comune di Reggello, insieme al gruppo “I Pirati della Valdisieve”, agli autori di “Un pirata in cielo” e agli Sportivi Donnini, organizzano una giornata commemorativa dedicata al leggendario ciclista Marco Pantani.

Domani, Giovedì 13 giugno, alle ore 18, a fianco del Circolo Arci Donnini Dario Renzi verrà inaugurata la targa in memoria di Marco Pantani, in ricordo del grande campione che trionfò nel GP Donnini nella categoria “Allievi” negli anni 1985 e 1986.

Seguirà la presentazione del libro “Un pirata in cielo. 20 volte Pantani...le sue gesta impresse nella memoria eterna delle montagne” con il giornalista e autore del volume, Riccardo Clementi, rendendo omaggio alle straordinarie imprese di Pantani.

L'evento si concluderà con un momento conviviale al Gustò Bistrò, dove i presenti potranno condividere ricordi ed emozioni legate al grande campione.

L'iniziativa ha ricevuto il patrocinio e il contributo della Città Metropolitana di Firenze, che sta sponsorizzando diverse iniziative in occasione del Tour de France - Grand Depart da Firenze a Rimini, sottolineando così l'importanza di mantenere viva la memoria di uno degli atleti più amati e celebrati nella storia dello sport italiano.

"Siamo orgogliosi di ospitare quest’iniziativa dedicata a Marco Pantani, un campione che ha saputo emozionare e ispirare tanti appassionati di ciclismo nel nostro territorio. La targa che apporremo vuole essere un segno tangibile della nostra ammirazione e un ricordo delle sue vittorie da giovanissimo proprio a Donnini – riferiscono il Sindaco Piero Giunti e l’Assessora allo Sport Priscilla Del Sala - Questo evento rappresenta anche un’occasione per promuovere i valori dello sport quali l’impegno, la passione e la resilienza, perciò invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare numerosa”.

Lascia un commento
stai rispondendo a