OK!Mugello

Borgo. Ancora polemiche tra Lega e Omoboni su Polizia Municipale e dipendenti

  • 1
  • 1181
Atria e Ticci Atria e Ticci © N.c.
Font +:
Stampa Commenta

Continua a Borgo la polemica tra la Lega e il sindaco Paolo Omoboni. Infatti, dopo che, il 20 agosto, la Lega aveva presentato una interpellanza sull'operato della Polizia Municipale durante il lockdown (la nota vicenda dell'anziana multata al parco) e poi in occasione di manifestazioni patrocinate dal comune in centro a Borgo (clicca qui) e dopo che il primo cittadino aveva risposto parlando di un 'attacco vergognoso' ora la Lega risponde nuovamente al sindaco.

Lo fa con questa nota e con queste precisazioni:

LEGA: "Caro Sindaco, a forza di bufale si rischia l'indigestione"
Rispediamo al mittente le accuse a mezzo stampa del Sindaco Omoboni che ancora una volta, forse in cerca di visibilità, dimostra di avere la memoria corta e la vista annebbiata.

Tipico atteggiamento di chi, non avendo alibi e risposte nel merito, cerca l’ennesima arrampicata sugli specchi o cerca di spostare l’attenzione creando fake news e prendendosela, come sempre, con i consiglieri della Lega.
Ricordiamo al Sindaco che domandare con un’Interpellanza rientra esattamente nei diritti/doveri di un consigliere, nel pieno rispetto dei Regolamenti oltre che dell’espletamento delle sue funzioni pubblica.

Domandare è lecito, rispondere sarebbe cortesia; per un Sindaco dovrebbe anche essere un dovere morale, oltre che un obbligo normativo.

Ora si lancia in difesa di “alcuni” dipendenti esprimendo solidarietà; dipendenti che nessuno di noi ha messo in discussione come si può evincere dalla nostra Interpellanza; ma forse Omoboni si dimentica le parole oltre che dimenticare il suo atteggiamento sull’annosa QUESTIONE CANTIERE COMUNALE la quale portò alla ribalta nazionale il nostro comune facendo etichettare tutti i dipendenti comunali come “furbetti del cartellino” e creando non pochi problemi alle loro famiglie.

Incoerenza, incongruenza o forse entrambe?

Riguardo alle “STRON…ATE” consigliamo al disattento Sindaco e a tutti i cittadini di leggere (ed ascoltare) bene chi apostrofò l’operato della PM con quell’epiteto perché le bugie hanno le gambe corte e la rete non dimentica.

Citazione:

“La signora, a cui va tutta la mia solidarietà per quanto può valere, stava percorrendo in completa solitudine il sentiero laterale che da Viale Giovanni XXIII porta verso la farmacia e via Curiel è stata prima richiamata e poi multata per un valore che è pari a 1/3 della sua pensione. Una vera stronzata pur nel completo rispetto di Dpcm e ordinanze varie.”

Leonardo Romagnoli , Consigliere comunale di "Borgo in Comune” - Sinistra.

Posizione legittima e condivisibile ma sicuramente NON DELLA LEGA.

Ergo ci chiediamo allora per quanto ancora i cittadini borghigiani dovranno sopportare questa campagna d'odio e diffamazione che niente ha a che fare con la politica e con i problemi reali, ma molto, troppo, con le bufale un tanto al chilo. Ma soprattutto ci domandiamo quanto possa essere utile alla popolazione questa nuova ondata di fake news nei nostri confronti quando ci sarebbe invece bisogno di maggior attenzione e maggior ascolto delle esigenze di famiglie bambini e imprese, proprio in questo periodo post lockdown dove servirebbero risposte, misure importanti e urgenti per non compromettere del tutto il tessuto economico e sociale del nostro territorio.

Caro Sindaco visto che afferma <<Si abbia il coraggio di dire le cose chiaramente…>> magari adesso tutti si aspettano da lei delle doverose scuse per il brutto scivolone; non solo a tutti i cittadini quali rappresenta, ma a questo punto, anche ai Consiglieri Atria e Ticci senza per essi operare con due pesi e due misure, ci mancherebbe.

Lascia un commento
stai rispondendo a

Commenti 1
  • patrizio B.

    che pessima figura del sindaco omoboni. vergognoso è il suo comportamento verso tutte le opposizioni. e menomale è antifascista. il podestà di borgo a forza di offendere ha preso una concimaia in testa.

    rispondi a patrizio B.
    mar 1 settembre 2020 09:47